Nuovo iPhone da 4″ con case unibody e 1 GB di RAM

Il nuovo iPhone 5 sarà equipaggiato con un display da 4 pollici, processore Apple A5x a basso consumo con 1 GB di RAM e case unibody come quello dell’iPad

Parliamo di


Brian J. White, analista di Topeka Capital Markets, ha recentemente visitato alcuni produttori asiatici di componentistica scoprendo che a giugno cominceranno a fornire ad Apple alcuni componenti necessari per assemblare il nuovo iPhone, la cui uscita è prevista in autunno.

White sostiene che il prossimo iPhone sarà dotato di uno schermo più ampio da 4 pollici e di un design sottile che richiederà l’adozione di un case unibody ricavato dall’alluminio, come quello dei MacBook o dell’iPad.

Il nuovo iPhone dovrebbe inoltre essere compatibile con le reti 4G LTE di tutto il mondo, a differenza dell’iPad che supporta solo le reti statunitensi, mentre per quanto riguarda il processore si parla di una versione dell’Apple A5X a basso consumo adatta all’iPhone, quindi priva di una delle due GPU dual core, necessarie nell’iPad per gestire i tre milioni di pixel del Retina Display, ma con un uguale quantitativo di RAM, ovvero 1 GB.

Per non svelare il design del prossimo iPhone a Cupertino starebbero testando il nuovo hardware utilizzando i case dell’attuale iPhone 4S, segno che le dimensioni non dovrebbero cambiare molto, nonostante l’adozione di un display più ampio, che probabilmente si estenderà da spigolo a spigolo, qualcosa di molto simile al mock up mostrato qui sopra.

[via macrumors]

Ti potrebbe interessare
iPod nano calano le scorte anche negli USA ed in Europa
iPod

iPod nano calano le scorte anche negli USA ed in Europa

La settimana scorsa avevamo riportato la notizia che in Germania la Shell non aveva potuto consegnare ai clienti il premio della raccolta punti, ovvero l’iPod nano da 8 GB blu, poiché Apple non distribuisce più il prodotto in quanto è previsto un imminente aggiornamento del dispositivo.Segnali analoghi giungono ora dagli Stati Uniti, dove diverse catene

Nokia Siemens: iOS 4.2.1 riduce la congestione di rete
iPhone

Nokia Siemens: iOS 4.2.1 riduce la congestione di rete

Pare proprio che sotto al cofano di iOS 4.2.1 ci siano parecchie altre novità non documentate da Cupertino. Nello specifico, i test condotti da Nokia Siemens confermano la presenza di una tecnologia all’avanguardia in grado di ridurre significativamente la congestione delle reti telefoniche e salvaguardare al contempo la durata della batteria.Il metodo, introdotto in tutti

Kevin Lynch ribatte alla “campagna negativa di Apple” contro Adobe Flash
iPhone

Kevin Lynch ribatte alla “campagna negativa di Apple” contro Adobe Flash

“Gli attacchi attuali di Apple contro Flash sono gratuiti”, ha dichiarato Kevin Lynch in una recente intervista a Fast Company. Il CTO di Adobe ha reagito così alle recenti critiche riguardo alla riduzione dell’autonomia dei nuovi MacBook Air con l’uso di Flash. “Quello del consumo della batteria è un finto argomento”, dice Lynch. “Ogni tipo

Transmission  guadagna il supporto per il protocollo IPv6
iPhone

Transmission guadagna il supporto per il protocollo IPv6

Anche se in versione beta, quindi potenzialmente instabile, è possibile scaricare Transmission 1.5, uno dei migliori client BitTorrent gratuiti per Mac OS X.Quest’ultima versione introduce importanti miglioramenti: è stato aggiunto il supporto per il protocollo IPv6 sono stati risolti numerosi bug individuati nella release precedente adesso quando vengono rimossi i dati locali, soltanto i dati

Quel pasticciaccio brutto di PC World
iPhone

Quel pasticciaccio brutto di PC World

Forse qualcuno di voi avrà seguito nelle settimane scorse, su Wired, la vicenda di Harry McCracken, caporedattore di PC World che ha rassegnato le dimissioni per incomprensioni con i vertici della sua testata. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando riassumiamo brevemente la vicenda.Il CEO di IDG (che pubblica PC World e Macworld), Colin

In un solo minuto…
iPod

In un solo minuto…

Sapete quanti iPod Apple vende ogni minuto? No? Beh, quelli di iLounge hanno fatto il conto.Nel 2006 ne sono stati venduti, finora, oltre 39 milioni. Sono oltre 106 mila al giorno. Sono quasi 30 ogni minuto. Impressionante, eh? E considerate che non è ancora arrivata la stagione degli acquisti di natale!Dimenticavo: probabilmente vi siete soffermati