Migliori VPN per iPhone 15 (e guida alla configurazione)

Usare una VPN su iPhone è indispensabile per proteggere la privacy dei propri dati e per mettere in sicurezza la navigazione online, soprattutto quando si usano reti Wi-Fi pubbliche come quelle di hotel o aeroporti.

In questa guida verranno presentati le migliori VPN per iPhone 15 sia gratis che a pagamento, con i loro punti di forza e le caratteristiche da considerare per scegliere il servizio più adatto alle proprie esigenze.

Oltre alle caratteristiche di protezione standard, un buon provider da usare sullo smartphone Apple deve fornire un’applicazione intuitiva e facile da usare su mobile. In linea con il design e l’esperienza elegante di iPhone. In generale questi dispositivi sono di per sé sicuri, la protezione della VPN è un livello ulteriore per quando si naviga online.

Le migliori VPN per iPhone 15

Iniziamo la rassegna delle migliori VPN per iPhone 15 analizzando i servizi a pagamento. Esistono diversi piani e prezzi, per i più indecisi che temono di sottoscrivere un abbonamento sbagliato, il costo non deve essere un problema: nella maggior parte dei casi è possibile usufruire di prove gratuite e di rimborsi della somma spesa entro un determinato periodo di tempo (di solito 30 giorni).

1. NordVPN

NordVPN
4.7

🌍 Server: 5876 server in 60 paesi

📱 Massimo dispositivi: 6

📍 IP dedicato: ✔

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: IKEv2/IPsec, OpenVPN, NordLynx

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Panama

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 63%

NordVPN è una delle migliori VPN per iPhone 15, da testare sul dispositivo iOS o qualsiasi altro compatibile.

Questo servizio dispone di oltre 5.400 server in 60 paesi diversi e di funzioni molto ricercate come la connessione automatica, lo split tunneling per usare la VPN solo su alcune app o siti, e la protezione integrata dai malware e dai contenuti indesiderati del web.

La virtual private network utilizza una crittografia di livello avanzato (AES-256) e il protocollo NordLynx (una versione modificata di WireGuard, uno dei più sofisticati del settore).

Dal punto di vista della privacy, Nord VPN assume una rigida politica no-log che impedisce la trascrizione e la conservazione dei dati personali degli utenti. Come i siti web visitati e le durate delle sessioni.

NordVPN è una delle reti più veloci da usare su iPhone e offre una protezione davvero completa sotto molti punti di vista. Inoltre, è da segnalare il servizio clienti disponibile 24/7, fattore essenziale per i meno esperti.

Al momento il piano con il prezzo migliore è lo Standard disponibile a 3,79€ al mese per due anni. NordVPN prevede una garanzia sul rimborso “soddisfatti o rimborsati”, che consente agli utenti di ottenere la restituzione della somma spesa entro 30 giorni.

Pro
  • Rigida politica di no-log
  • Supporto tecnologia NordLynx
  • Rimborso completo entro 30 giorni
Contro
  • Solo 6 dispositivi connessi contemporaneamente
  • Offerte disponibili solo per abbonamenti lunghi

2. Surfshark

Surfshark VPN
4.5

📱 Massimo dispositivi: illimitati

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🌍 Server: 3200+ in 100 paesi

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, Shadowsocks, Wireguard e L2TP

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’82% + 4 mesi gratis 🔥

Se oltre all’iPhone 15 è necessario proteggere anche altri prodotti Apple (e non) è consigliabile puntare su Surfshark, il servizio che non ha limiti sul numero di dispositivi da proteggere. E che viene spesso scelto dalle famiglie e dai piccoli uffici.

Questa VPN vanta:

  • oltre 3.200 server collocati in 65 Paesi;
  • connessione cifrata di livello militare (AES-256);
  • solida politica no-log;
  • sistema di connessione a doppio server (MultiHop);
  • protocollo di connessione WireGuard;
  • split tunneling avanzato;
  • sistema di offuscamento (NoBorders), per mascherare l’uso della VPN stessa all’Internet Service Provider.

L’abbonamento migliore di Surfshark da associare all’iPhone è disponibile a 1,99€ al mese per la durata di due anni (con l’aggiunta di 3 mesi gratuiti). L’app iPhone di Surfshark fornisce una prova gratuita di 7 giorni e, se si sottoscrive un abbonamento, con la possibilità di disporre di un rimborso garantito entro 30 giorni.

Pro
  • Numero illimitato di dispositivi da connettere
  • Sistema di offuscamento (NoBorders)
  • Connessione doppio server (MultiHop)
  • Rimborso completo entro 30 giorni
Contro
  • Prezzi più bassi su abbonamenti lunghi

3. Atlas VPN

AtlasVPN
4.5

📱 Massimo dispositivi: illimitati

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🌍 Server: 1000+ in 48 paesi

🔐 Sicurezza: WireGuard, IKEv2/IPSec

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Stati Uniti

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 86% + 6 mesi gratis

Tra le migliori VPN per iPhone 15 spicca anche Atlas VPN. Questo provider è famoso perché molto economico e utilizzabile su un numero illimitato di dispositivi.

Questo servizio è dotato di oltre 750 server collocati in 38 Paesi. Reso sicuro da una cifratura di livello militare (AES-256), da una efficace politica no-log. E completo da funzionalità come lo split tunneling e il sistema di protezione e filtraggio contro i siti dannosi.

Il miglior abbonamento che è possibile sottoscrivere con Atlas VPN è offerto a 1,59€ al mese, valido solo con l’abbonamento triennale (con ben 6 mesi aggiuntivi).

AtlasVPN fornisce anche una versione totalmente gratuita (con limitazioni) e, per chi sceglie di sottoscrivere un abbonamento, è sempre previsto il rimborso totale entro 30 giorni.

Pro
  • Dispositivi illimitati
  • Esiste una versione totalmente gratis
  • Rimborso completo entro 30 giorni
  • Prezzi molto economici rispetto alla media
Contro
  • Pochi server rispetto alla concorrenza

4. CyberGhost

CyberGhost
4.3

🌍 Server: 10.000+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: 7

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 45 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, WireGuard®

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Romania

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 2 mesi gratis

I proprietari del nuovissimo iPhone 15 possono provare anche CyberGhost, uno dei servizi più consigliati da installare sui dispositivi mobile per la loro protezione.

CyberGhost fornisce oltre 9.000 server in 91 Paesi, tra cui alcuni ottimizzati per il gioco online, il download P2P e lo sblocco dei servizi di streaming.

Anche in questo caso il provider non raccoglie i dati personali (politica no-log) e si basa sulla tecnologia WireGuard (per connessioni sicure e cifrate).

Questo servizio può essere sottoscritto al prezzo di 2,19€ al mese per due anni. Anche in questo caso si può scaricare l’app di CyberGhost e provare tutte le funzioni per 7 giorni; in qualsiasi caso è possibile ottenere la garanzia “Soddisfatti o rimborsati” con un periodo di test esteso fino a 45 giorni (molti di più di qualsiasi altro provider).

Pro
  • Rigida politica di no-log
  • Server per streaming, giochi e P2P
  • Rete server molto ampia
Contro
  • Solo 7 dispositivi connessi contemporaneamente

5. ExpressVPN

ExpressVPN
4.4

🌍 Server: 5900 server in 105 paesi

📱 Massimo dispositivi: 8

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS, Linux

🔐 Sicurezza: IKEv2, OpenVPN

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini Britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 49% + 3 mesi GRATIS

Una delle migliori VPN per iPhone 15 è ExpressVPN, consigliata soprattutto agli amanti dello streaming. Con questo servizio infatti è molto facile sbloccare i contenuti delle piattaforme streaming estere in qualità 4K.

La rete di ExpressVPN conta oltre 3.000 server in 94 Paesi, tutti ottimizzati per offrire fin da subito la massima velocità di connessione in qualsiasi condizione di rete (Wi-Fi o connessione dati mobile).

All’elevata velocità di connessione si aggiunge anche una rigida politica no-log, il sistema di connessione automatica (che collega gli utenti direttamente al server più veloce disponibile), il sistema di cifratura avanzata di livello militare, il protocollo di connessione dedicato (Lightway) e il sistema split tunneling (per separare le app da usare sotto VPN dalle app da non utilizzare).

Un punto di forza di questo provider è l’app iOS che risulta davvero semplice da usare anche per chi è usa una VPN per la prima volta. Le funzionalità sono evidenziate chiaramente in modo da poterle attivare senza problemi.

ExpressVPN è disponibile al prezzo di 7,81€ al mese. Su ogni abbonamento è possibile sfruttare la garanzia di rimborso totale di 30 giorni.

Pro
  • Rete server ultraveloce
  • Streaming video in 4K
  • Protocollo Lightway
Contro
  • Solo 8 dispositivi connessi contemporaneamente
  • Abbonamento più costoso della media

6. PrivateVPN

PrivateVPN
4.3

🌍 Server: 200+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: 10

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, Kodi, Router

🔐 Sicurezza: AES a 256 bit chiave DH a 2048 bit

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Svezia

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’85%

PrivateVPN è un servizio meno conosciuto rispetto a quelli visti finora ma ugualmente sicuro e affidabile, tanto da essere una delle migliori VPN per iPhone 15.

Questo provider dispone di una rete server ben distribuita e di connessioni molto veloci. I server sono adatti allo sblocco dei contenuti in streaming anche per chi vuole accedere ai cataloghi esteri. La privacy è sostenuta dalla politica no-log.

L’abbonamento più adatto per l’uso sull’iPhone 15 è disponibile a 2,08 dollari al mese per il piano triennale. Il servizio può essere provato senza rischi grazie alla politica di rimborso totale, che permette di riavere indietro la somma entro 30 giorni dalla sottoscrizione.

Pro
  • Privacy protetta
  • A buon mercato
Contro
  • Rete meno estesa rispetto ai competitor
  • Limite di dispositivi per la connessione (10)

7. Private Internet Access (PIA)

Private Internet Access
4.2

Massimo dispositivi: illimitati.

Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Server: 3386 in 42 paesi

Sicurezza: OpenVPN, PPTP, IPsec/L2TP, Wireguard

Assistenza 24/7: ✔

Sede legale: Stati Uniti

Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 3 mesi gratis🔥

Chi cerca un abbonamento VPN molto economico per l’iPhone 15 e per tutti i dispositivi presenti in casa può prendere in esame Private Internet Access (conosciuto anche come PIA).

PIA dispone di una grande rete di server (oltre 25.000 distribuiti in 84 Paesi) e permette di connettere un numero illimitato di dispositivi. Per la massima sicurezza e privacy, supporta la crittografia di livello militare e il protocollo WireGuard.

Questa VPN dispone di una connessione ultrarapida e può sbloccare facilmente lo streaming da qualsiasi sito.

L’abbonamento a questo servizio è disponibile a 1,79€ al mese con il piano triennale (con tre mesi omaggio aggiuntivi). PIA fornisce la garanzia di rimborso di 30 giorni, ottimo per testare il servizio.

Pro
  • Dispositivi illimitati
  • Rimborso completo entro 30 giorni
  • Prezzo abbonamento economico
Contro
  • Velocità non elevata nelle ore di punta
  • Sporadici problemi con i servizi di streaming

 

VPN per iPhone 15 gratis: quali scegliere e i rischi

In alternativa alle migliori VPN per iPhone 15 a pagamento, esistono delle opzioni gratuite. Questa tipologia sicuramente più accessibile, porta con sé delle limitazioni e dei possibili rischi associati. Con una VPN gratuita è possibile incappare in:

  • Problemi di connessione: non sempre i server disponibili sono in grado di fornire la connessione desiderata, visto che vengono riservati pochi server rispetto alle versioni a pagamento.
  • Problemi di velocità: i server VPN gratuiti raramente sono veloci, con picchi di lentezza nelle ore di punta. Se si sceglie una VPN gratis ci si deve attendere velocità molto basse nella maggior parte della giornata.
  • Basso livello di privacy e sicurezza: la sicurezza e la privacy della connessione non è garantita con un servizio VPN gratuito, che deve in qualche modo rientrare dei costi sostenuti per tenere i server attivi. In questo caso vengono utilizzati protocolli di connessione con protezione scarsa e non è presente una precisa politica di no-log, esponendo gli utenti al tracciamento sulle connessioni cifrate.

Fatte queste precisazioni, le migliori VPN per iPhone 15 gratis sono Proton VPN, TunnelBear e Windscribe, ognuna con i suoi limiti e con i suoi difetti ma tutte adatte ad essere usate su iPhone.

Per lo scopo è possibile utilizzare anche la versione gratuita di Atlas VPN, che funziona bene anche senza abbonamento e permette di accedere solo ad alcuni dei server disponibili, ottenendo comunque il massimo della protezione (spesso però i server gratuiti sono molto intasati).

 

Come installare una VPN su iPhone 15

Installare VPN per iPhone 15

Per installare una VPN su iPhone 15 bisogna seguire una procedura molto semplice e non sono richieste competenze avanzate. Per procedere è necessario aprire l’Apple App Store sul telefono, cercare l’app associata al servizio (digitando il suo nome nella sezione ricerca) e premere infine sul tasto Ottieni per aggiungerlo al telefono.

Non appena l’installazione termina è sufficiente aprire l’app e creare un nuovo account, avendo cura di selezionare anche l’abbonamento più adatto; se si possiede già l’account basterà effettuare l’accesso inserendo le credenziali d’accesso (o utilizzando l’accesso tramite codice QR).

Per l’abbonamento è possibile pagare la somma richiesta utilizzando direttamente Apple Pay, così da poter utilizzare qualsiasi tipo di carta di credito (inclusa la PostePay) per pagare la somma richiesta, senza dover comunicare direttamente i dati della carta al servizio; in alternativa è possibile sempre utilizzare il pagamento tramite PayPal, supportato da tutti i servizi VPN visti nella guida.

Se si sono seguiti tutti i passaggi precedenti si avrà accesso alla schermata principale dell’app VPN, dove è sufficiente premere sul tasto Connetti, Connect o Connessione rapida per connetterci al server più veloce o più vicino disponibile in quel momento.

Dopo aver premuto il tasto di connessione si mostrerà l’avviso “aggiunta alle configurazioni VPN”, dove è sufficiente premere su Consenti e fornire il Face ID (o il Touch ID) per confermare l’aggiunta della configurazione alle impostazioni di sistema dell’iPhone.

Oltre alla connessione rapida è sempre possibile scegliere la nazione nella mappa o nell’elenco mostrato, così da risultare con un indirizzo IP straniero e accedere facilmente ai servizi normalmente preclusi agli utenti italiani.

 

Come configurare una VPN su iPhone 15

Se invece si desidera configurare manualmente la connessione VPN non è necessario seguire nessun passaggio particolare visto che, alla prima connessione, ci verrà chiesto di aggiungere la connessione VPN come parte integrante del sistema (come visto anche nel paragrafo precedente).

Se però si desidera aggiungere manualmente una VPN senza passare dall’installazione dell’app dedicato presente su iOS, si può seguire questo metodo. Da preferire se desideriamo connetterci a un preciso server o vogliamo configurare l’accesso alla VPN aziendale.

Per aggiungere il profilo della VPN scelta è sufficiente aprire il percorso Impostazioni, Generali, selezionare “VPN e gestione dispositivi”, poi premere su VPN e infine su Aggiungi configurazione VPN.

Nel nuovo menu è possibile configurare ogni aspetto della connessione, scegliendo il tipo di connessione (IKEv2, IPSec o L2TP), inserendo il server d’accesso e fornendo le credenziali d’accesso; al termine si preme in alto a destra su Fine e si avvia la connessione VPN.

Gli utenti con un abbonamento attivo possono recuperare i parametri di configurazione effettuando l’accesso al sito del servizio VPN e cercando un menu chiamato Configurazione manuale o voci simili.

In base al servizio scelto sarà possibile recuperare la configurazione della VPN e ottenere le credenziali d’accesso per la connessione manuale (spesso diverse rispetto a quelle fornite per l’accesso all’account).

Questa procedura è più scomoda rispetto a scaricare l’app e permette di connettersi a un solo server alla volta (quello scelto in fase di configurazione dal sito del provider VPN).

 

Come scegliere la migliore VPN per iPhone 15

Per scegliere la migliore VPN per iPhone 15 è sufficiente dare uno sguardo alle seguenti caratteristiche:

  • Velocità: la connessione deve essere sempre veloce, anche quando si è connessi su rete dati cellulare (spesso la più difficile da proteggere senza subire dei rallentamenti).
  • Rete server: la possibilità di poter scegliere sempre un server nuovo in ogni momento aiuterà nelle ore di punta, potendo scegliere quello meno intasato o uno dei server alternativi per la nazione scelta (per esempio negli Stati Uniti sono presenti sempre molti server).
  • Privacy e sicurezza: per la VPN su iPhone 15 è consigliabile scegliere sempre un servizio che rispetta una rigida politica di no-log, che fornisce indicazioni precise su come gestisce i dati raccolti dai server e come li cancella dopo l’interruzione della connessione, oltre a supportare i protocolli di connessione più recenti (WireGuard).
  • Funzioni aggiuntive: la presenza di split tunneling, kill switch e connessione automatica renderà soddisfatti gli utenti più avanzati, che possono così gestire al meglio ogni aspetto della connessione cifrata creata sull’iPhone.

I servizi VPN visti in questa guida presentano tutte le caratteristiche descritte nell’elenco, risultando quindi la migliore scelta per chi cerca una protezione vera sul proprio iPhone nonché un sistema di sicurezza efficace ma semplice da usare.

 

Conclusioni

In generale le migliori VPN per iPhone 15 devono essere veloci e potenti, in grado di offrire una protezione senza pari qualsiasi sia la rete utilizzata per la connessione.

Con la giusta VPN è possibile proteggere l’identità su Internet, accedere a servizi di streaming bloccati in Italia (ma disponibili solo all’estero) e nascondere le pagine e i siti visitati nel corso della giornata. Chi sceglie uno dei servizi VPN citati va sul sicuro, visto che è disponibile una soluzione per qualsiasi tipo di esigenza.

Domande e risposte sulle Migliori VPN per iPhone 15

Come si attiva il VPN su iPhone 15?

Per ottenere subito una VPN su iPhone si deve scaricare l’app del servizio scelto per il telefono, effettuare l’accesso con l’account (creato all’interno dell’app o dal sito web), fornire i permessi richiesti dall’app (fondamentale per il corretto funzionamento) e premere sul tasto Connetti.

Oltre alla connessione automatica è possibile scegliere un server specifico dall’elenco o dalla mappa all’interno dell’app, in modo da poter nascondere l’attività online scegliendo un indirizzo IP straniero adatto per l’occasione.

Come mettere una VPN su iPhone 15 gratis?

Per avere una VPN gratis su iPhone 15 si possono scegliere servizi come Atlas VPN, che fornisce una selezione di server totalmente gratuiti e utilizzabili senza limiti di tempo o di traffico dati, senza rinunciare alla privacy e alla sicurezza della connessione.

In alternativa è possibile sempre utilizzare Proton VPN, TunnelBear e Windscribe, alternative meno “sofisticate” e complete rispetto ad Atlas VPN, tutte dotate di prove gratuite o fornite con la garanzia “soddisfatti o rimborsati”.

 

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti