1 miliardo di dollari di server farm per Apple


Stando alle ultime indiscrezioni, Apple avrebbe intenzione di aprire una enorme server farm nello stato del North Carolina. L'eccezionale investimento è pari a ben 1 miliardo di dollari e per questo Cupertino beneficerà di uno sconto altrettanto eccezionale sulle tasse.

Lo sconto in previsione del notevole impegno preso da Apple ha permesso alla notizia di trapelare, ma al di là degli aspetti burocratici e fiscali, ciò che interessa sul serio agli utenti è scoprire l'uso che verrà fatto di una infrastruttura tanto imponente. Le ipotesi più verisimili sono sostanzialmente due. Secondo la prima possibilità, la server farm serve per dare man forte alla rete di server attualmente esistente, magari per migliorare l'affidabilità e velocità di Mobile Me, ma per questo scopo appare forse un filo sovradimensionata.

Più plausibile, invece, appare la possibilità che i server verranno impiegati per scopi nuovi, come ad esempio i servizi di Push notification, l'espansione di servizi "cloud" oppure per i download di contenuti video su iTune Store da iPhone.

Lo stato del North Carolina è considerato area depressa, e in ragione dell'ingente investimento (che darà lavoro ad un centinaio di persone) verrà garantito ad Apple uno sconto sulla tassazione che porterà ad un risparmio di 46 milioni di dollari nei prossimi dieci anni. Per godere dei medesimi sgravi fiscali, nel 2007 anche Google Inc. aveva ordinato la costruzione di una server farm da 600 milioni di dollari nel North Carolina.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: