I su e giù di AAPL

Nelle ultime settimane non sembra avere pace il titolo in borsa di Apple, caratterizzato da un andamento che più altalenante non si può.

Dopo aver battuto ogni record (oltre 192$) all'indomani dell'uscita di Leopard, AAPL ha iniziato una fase di regressione che, a tratti, ha assunto una forte pendenza fino ad arrivare a perdere oltre 30$ nei giorni successivi.
Più che problemi di fiducia, il titolo di Cupertino ha subito l'atteggiamento isterico di Wall Street, seguendo la sorte di buona parte dei titoli Nasdaq, vittime di una forte speculazione.

Negli ultimi giorni, tuttavia, si è assistito ad un ribaltamento della situazione: trainati proprio da AAPL, un nutrito gruppo di titoli tecnologici ha compiuto un imponente balzo, arrivando a segnare incrementi a 2 cifre.

Il titolo Apple ha così chiuso la giornata di ieri a 169,96$, guadagnando l'11,78%.

Da sottolineare, nell'interesse di chi ha capitali (o risparmi) investiti in AAPL, il carattere esterno all'azienda di questa instabilità: se il "breve termine" è pane per gli speculatori, sul medio lungo periodo il titolo si dimostra tra i più solidi, tanto che nessuna società di analisi ha, finora, modificato tanto il rating quanto il target price (mediamente 250$).

[WSJ]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: