Reinstallare OS X su Mac con Internet Recovery

Se qualcosa non va sul vostro Mac, o se avete cambato HD, niente paura. Potete reinstallare OS X anche senza dischi o un sistema avviabile.

internet_recovery_osx


Tutti i Mac lanciati dopo il rilascio di OS X Lion (e alcuni più vecchi cui è stato aggiornato il firmware) possono essere avviati direttamente da Internet. Grazie a questa funzionalità, è possibile quindi reinstallare l'OS da zero anche se i dati su disco o SSD sono corrotti, oppure se c'è stata una sostituzione dell'hard disk. In pratica, con Internet Recovery il computer viene avviato dai server di Apple, assieme ad un test di diagnostica su memoria e dispositivi di archiviazione. Ecco come procedere.

Sui Mac più recenti esistono due modi di ripristinare l'OS: attraverso la partizione di ripristino, e via Internet se la prima opzione non è disponibile per qualche ragione. Tuttavia, mentre il ripristino da partizione reinstalla l'ultima release di OS X, l'altra invece recupera la versione presente in origine sul computer al momento dell'acquisto. Il che signfica che può essere usata anche per riportare il Mac ad uno stato pre-Yosemite, ma in ogni caso, non dimenticate mai di effetture dei backup costanti con Time Machine.

Compatibilità e limitazioni

Alcune configurazioni di rete non sono supportate da Internet Recovery: per esempio, quelle protette da WEP o i Network captivi (quelli che richiedono la presione di un pulsante "Accetto" prima di procedere. Sono comuni negli Hotel). Solo i Mac originariamente venduti con OS X Lion possono accedere a Internet Reovery, e tutti i seguenti modelli se prima avete aggiornato il firmware:


  • MacBook Pro (13 pollici, inizio 2011)

  • MacBook Pro (15 pollici, inizio 2011)

  • MacBook Pro (17 pollici, inizio 2011)

  • iMac (21,5 pollici, metà 2011)

  • iMac (27 pollici, metà 2011)

  • MacBook (13 pollici, metà 2010)

  • MacBook Pro (13 pollici, metà 2010)

  • Mac mini (metà 2010)

  • MacBook Pro (15 pollici e 17 pollici, metà 2010)

  • MacBook Pro (21,5 pollici e 27 pollici, metà 2010)

  • MacBook Air (11 pollici e 13 pollici, fine 2010)

Occhio prima di avviare la procedura, perché servono almeno 13 GB liberi, e il disco verrà completamente cancellato. La versione di OS X scaricata è specifica per il Mac, quindi non clonatela su altri modelli. Se doveste incappare in problemi, qui il documento di supporto ufficiale Apple.

Avviare il Ripristino da Internet

internet_recovery



  • Accendte il Mac e premete i tasti Comando + Opzione + R fino a dopo il boing iniziale. Se compare il logo della mela, avete aspettato troppo a premere la combinazione di tasti, quindi ripetete la procedura.

  • Connettete il Mac al WiFi, se l'opzione è disponibile; altrimenti andate di Ethernet.

  • Se tutto è andato a buon fine, comparirà un'icona col globo terrestre.

  • Una volta terminato il download, comparirà la solita finestra con le Utility OS X per reinstallare il sistema, ripritinarlo da Time Machine e procedere al partizionamento dei dischi.

Se l'icona del mondo non compare e possedete un Mac più datato di Lion, provate a premere piuttosto Comando + R in luogo di Comando + Opzione + R.

  • shares
  • Mail