Virgin America rimuove i contenuti Flash dal proprio sito

Il sito di Virgin America, la compagnia aerea statunitense, è ora totalmente privo di contenuti Flash. L’opera di pulizia è stata operata per consentire anche agli utenti che navigano con dispositivi mobili di usufruire dei servizi del sito.A quanto pare, ricerche interne all’azienda avrebbero rilevato che un numero sempre più crescente di utenti si collega

Parliamo di


Il sito di Virgin America, la compagnia aerea statunitense, è ora totalmente privo di contenuti Flash. L’opera di pulizia è stata operata per consentire anche agli utenti che navigano con dispositivi mobili di usufruire dei servizi del sito.

A quanto pare, ricerche interne all’azienda avrebbero rilevato che un numero sempre più crescente di utenti si collega al sito attraverso iPhone OS o in generale dispositivi palmari e smartphone. I contenuti Flash sono stati rimpiazzati da un uso più sapiente di CSS (Cascading Style Sheet).

Il CIO dell’azienda, Ravi Simhambhatla, ha anche aggiunto che “Flash è una tecnologia accettabile ormai solo dagli utenti desktop; molti visitatori impiegano il 40% della loro CPU per il plug-in di Adobe”. Il concetto è fin troppo chiaro: anche se i notebook da un punto di vista software appaiono come dei desktop, anche per questo segmento la tecnologia Flash non è gradita per via dell’eccessivo consumo di batteria. Come dargli torto?

[Via Electronista]

Ti potrebbe interessare