Prime impressioni d'uso su Leopard

Con il WWDC ancora in pieno svolgimento, cominciano a trapelare le prime informazioni ed impressioni d'uso sulla versione di Leopard rilasciata agli sviluppatori.

Queste le prime impressioni d'uso rilasciate da un blogger, in un post che come spiega macrumors è poi stato rimosso:

- Mail funziona molto bene, sembra veloce eccellente
- Spotlight è molto più reattivo, nessuna pausa mentre si scrive
- Safari sembra più veloce
- Il nuovo Finder, non così nuovo come mi aspettavo, sembra solido
- Coverflow dappertutto
- Quickview è molto utile e certamente veloce
- Time Machine sembra funzionare molto bene.

Benchmark
È stato realizzato un benchmark (disponibile qui) con Leopard installato su un Mac pro a 3.0 Ghz (punteggio Geekbench pari a 5335) che ha mostrato risultati simili a quello ottenuti con OSX 10.4.9 su una macchina configurata in maniera simile.

Requisiti

Sono stati inoltre pubblicati i requisiti necessari per installare Leopard, che sono indicati nel ReadMe della developer preview:
- Processore Intel o PowerPC G4 o G5
- un DVD drive
- built-in FireWire
- almeno 256 MB di RAM per i Mac Power-PC e 512 MB per gli Intel
- built-in display o un display connesso ad una scheda video Apple supportata dal computer
- almeno 6 GB di disco libero, o 8 GB se si scelgono di installare i developer tools

Essendo una versione per sviluppatori, questi potrebbero non coincidere con i requisiti che saranno richiesti per la versione definitiva di Leopard.
[via macrumors]

  • shares
  • +1
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina: