iPod touch: più veloce e fino a 64 GB

Sono stati smentiti i numerosi rumors che prevedevano la fotocamera per i nuovi iPod: l’aggiornamento dell’iPod touch ricorda molto da vicino l’arrivo dell’iPhone 3GS.Come è già successo per il telefono Apple infatti, anche l’iPod touch mantiene lo stesso design della generazione precedente ed è dotato di un hardware più potente che consente l’esecuzione di OpenGL

Parliamo di


Sono stati smentiti i numerosi rumors che prevedevano la fotocamera per i nuovi iPod: l’aggiornamento dell’iPod touch ricorda molto da vicino l’arrivo dell’iPhone 3GS.

Come è già successo per il telefono Apple infatti, anche l’iPod touch mantiene lo stesso design della generazione precedente ed è dotato di un hardware più potente che consente l’esecuzione di OpenGL ES 2.0 proprio come è successo per iPhone 3GS. Secondo i dati mostrati, i nuovi iPod touch sono il 50% più veloci rispetto alla generazione precedente.

Fa il suo debutto il nuovo modello da 64 GB che sarà distribuito a 369€ accanto al formato da 32 GB, il cui prezzo scende a 279€. Ancora un’analogia con il lancio dell’ultima generazione di iPhone: l’iPod touch di seconda generazione resterà disponibile per l’acquisto nei formati da 8 e 16 GB nel formato da 8 GB a 189€.

Durante la presentazione, l’iPod touch è stato confrontato con diverse consolle di gioco dimostrando ancora una volta il grande interesse di Apple nello sviluppo di questo campo. L’iPod touch -come pure l’iPhone- può disporre di 21178 giochi contro i 3680 del Nintendo DS e i 607 della PSP di Sony. Sono stati mostrati diversi nuovi giochi per iPhone e iPod touch come il nuovo Assassin Creed II e Nova, uno sparatutto mozzafiato.

Ti potrebbe interessare
Manuale per la sicurezza su Mountain Lion
iPhone

Manuale per la sicurezza su Mountain Lion

Una guida semiseria suggerisce le misure di sicurezza minime per evitare che i figli imbrattino lo schermo del MacBook Air pensando che sia un iPad, o che Growl venga portato all’estinzione da Mountain Lion.

Niente iPhone 5 a giugno ?
iPhone 5

Niente iPhone 5 a giugno ?

All’indomani del lancio internazionale dell’iPad 2 hanno cominciato a girare in rete notizie alquanto inconsuete riguardo la possibile agenda dei prossimi eventi Apple, che solitamente prevede la presentazione dei nuovi iPhone a giugno, degli iPod a settembre, dei Mac ad ottobre e degli iPad a marzo.Prima è arrivata l’indiscrezione che iOS 5 non sarà rilasciato

Quanto è disordinata la vostra libreria iTunes?
iTunes Store

Quanto è disordinata la vostra libreria iTunes?

Secondo un recente studio realizzato dai produttori del software TidySongs la libreria media degli utenti iTunes è davvero disordinata. Lo studio analizza i dati di un campione di più di 1000 librerie iTunes degli utenti TidySongs nel 2010.È risultato che la libreria media raggiunge i 7160 brani dei quali ben 4230 risultano senza artwork, 490

Psystar vs Apple: la storia continua
iPhone

Psystar vs Apple: la storia continua

Ancora novità sul caso Psystar: Apple non si è limitata a fare causa alla società produttrice degli OpenMac ma ha richiesto il ritiro di tutte le macchine già vendute entro Aprile 2009.Nonostante agli Open Computers sia stata allegata una copia originale di Mac OS X, Apple ha dichiarato che l’operazione resta illegale in quanto le

Dragster: trasferire files è ancora più facile da oggi!
iPhone

Dragster: trasferire files è ancora più facile da oggi!

Ambrosia software ha realizzo Dragster, una utility che facilita il trasferimento di ogni tipo di file. Attrevrso un’icona nel nostro Dock basterà fare il semplice drag-and-drop per trasferire file via email, oppure ad un nostro server remoto o magari ad un computer nella nostra rete locale. Interessante il fatto che è possibile creare tanti “shorcuts”

Niente Shuffle 2G prima di metà novembre?
iPhone

Niente Shuffle 2G prima di metà novembre?

Brutte notizie per i molti di voi che ci scrivono per la “straziante” attesa degli Shuffle 2G. Anche se l’Apple Store indica ancora una dubbia disponibilità per ottobre, secondo Think Secret i nuovi piccoli lettori di Apple non arriveranno prima della metà di novembre. Pare infatti che negli Usa i rivenditori siano stati avvertiti di