Apple ripara la falla di sicurezza di FaceTime


Il lancio della versione beta di FaceTime è stato segnato negativamente dalla presenza di una grave falla di sicurezza che ora è stata prontamente risolta dal team di sviluppo di Apple.

Il sito tedesco MacNotes è stato il primo a segnalare la falla. Un utente che effettuava l'accesso per la prima volta a FaceTime, poteva essere vittima di un attacco a causa di un'errata gestione delle autorizzazioni tra utenti diversi. La falla avrebbe consentito, ad utenti malintenzionati, di avere accesso a documenti, password (compresa quella dell'Apple Store).

I primi report suggeriscono che anche in versione beta, l'applicazione è ancora troppo rozza per beneficiare di un rilascio ufficiale nell'immediato futuro. Comunque, la risposta di Apple alla falla di sicurezza è stata pronta e veloce. Meglio così.

[Via Cocoa Touch Apps]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: