iCloud: Apple modifica gli abbonamenti, prezzi più convienienti

Apple ha aggiornato il listino degli abbonamento iCloud: ora costano meno e offrono di più. Ma ci sono novità anche su iCloud.com.


In seguito all’evento dedicato ad iPhone 6 & iPhone 6 Plus, ad Apple Watch e ad Apple Pay, la mela ha praticato una sforbiciata ai prezzi degli abbonamenti ad iCloud. E già che c’era, ha lanciato qualche novità sul sito online.

Evento Apple Watch & iPhone 6, video disponibili in streaming e su iTunes. Ecco tutti i link per rivedere la diretta.

Per restare competitiva rispetto alle offerte degli altri fornitori di servizi On the Cloud, Cupertino ha dovuto rendere un po’ più abbordabili i piani di archiviazione di iCloud. Il nuovo schema di prezzi è così costituito:

  • 5GB Gratis
  • 20GB 0,99€ al mese
  • 200 GB 3,99€ al mese
  • 500 GB 9,99€ al mese
  • TB 19,99€ al mese

Tutto spazio che servirà come il pane, soprattutto se avete intenzione di utilizzare massicciamente iCloud Drive, la nuova feature di storage Cloud della mela che permette di accedere (in lettura e scrittura) a qualunque tipo di documento da iOS, Mac e PC. In teoria, iCloud Drive verrà lanciata con le versioni pubbliche di iOS 8 e OS X Yosemite, ma sul sito di iCloud Beta è già disponibile per chi volesse dargli un’occhiata. La nuova Web App consente di visualizzare i documenti caricati online e di gestire le opzioni relative alla condivisione In Famiglia. Abbiamo raccolto qualche screenshot per darvi un’idea più precisa delle novità. Buona visione.

iCloud Drive & Nuovi Prezzi

Guarda la galleria: iCloud Drive & Nuovi Prezzi

Ti potrebbe interessare
Mac OS x 10.4.11: problemi legati a Boot Camp
iPhone

Mac OS x 10.4.11: problemi legati a Boot Camp

Stando a quanto testimoniato da molti utenti Mac sul forum di discussione Apple, l’ultima versione dell’aggiornamento di Tiger, la 10.4.11, sembrerebbe portare con sé un bug legato alle partizioni Boot Camp installate sui Mac.Il problema riscontrato concernerebbe un “errore di sistema” di Tiger, successivo all’installazione dell’aggiornamento, e alla conseguente impossibilità di accesso alla partizione Boot

Tre indizi fanno una prova?
iPod

Tre indizi fanno una prova?

Un articolo apparso su Engadget cerca di fare il punto sulle aspettative che ruotano attorno ad iPod, l’unica serie di prodotti che in questo 2007 non ha ancora visto novità. Come accade quasi sempre in questi casi, prove certe non ci sono, essendo le bocche sempre ben chiuse nei dintorni di Cupertino.Ci sono, tuttavia, alcuni