Leopard sarà l'addio ai PPC?

Mentre i comuni mortali attendono ancora Mac Os 10.5 (Leopard), AppleInsider pensa già al suo erede, Mac Os 10.6, che probabilmente non sarà presentato fino al 2009.

Questo perchè a poche settimane dal rilascio Apple ha aggiornato silenziosamente le specifiche minime di Leopard, rialzandole. Ora, infatti, è necessario avere un processore PowerPc G4 da 867 MHz. Nella documentazione per sviluppatori precedente, invece, si parlava di un G4 a 800Mhz, ma secondo le fonti del sito questo modello di processore assicurava una velocità eccessivamente limitata. Sono quindi tagliati fuori dal prossimo sistema operativo il PowerBook G4 Titanium, il PowerMac G4 da 800MHz Quicksilver, l'iMac G4 da 800 MHz Sunflower, l'iBook G4 da 800 MHz e l'eMac da 800MHz.

Per essere precisi i requisiti minimi di Leopard sono un processore Intel o un G4 867 MHz, un drive DVD, una porta FireWire, 512Mb di Ram (ma se ne raccomanda di più) e 9Gb di spazio su disco. Si parlava di Mac Os 10.6 giusto? Ecco, secondo il popolare blog questo rialzo lascia pensare che a partire dal prossimo sistema operativo Apple non supporterà più l'intera famiglia PPC, ma solo i computer Mac Intel. I modelli più vecchi di Mac Intel risalgono al 2006.

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: