Google Pixel Phone, a confronto con iPhone 7

Google ha lanciato i suoi nuovi smartphone chiamati Pixel e Pixel XL; hanno molto in comune con i vecchi Nexus che sostituiscono, ma anche coi telefoni della mela. Ecco come se la cavano messi a confronto con iPhone 7.

Design

google-pixel.png

Se da un parte questi sono sicuramente i telefoni più belli mai sfornati da Google, c'è da dire che il fronte appare parecchio più gagliardo del retro. I materiali scelti sono nobili: vetro e alluminio, e in più c'è pure il display curvo ai lati.

Questa scelta potrebbe indubbiamente attrarre qualche ex utente Apple: niente più scocca plasticosa, ma forse il nostro giudizio positivo dipende dal fatto che somigliano tanto agli iPhone?

Una postilla. Molti criticano la scelta dei nomi decisi per le colorazioni, ritenute poco serie e non all'altezza di quelle Apple: Very Silver, Quite Black e Really Blue; a noi invece sembrano geniali frecciatine alla pomposità dei colori dei competitor.

Specifiche

pixelphone_vs_iphone7.jpg

Sia il Pixel che il Pixel XL sono alimentati da un processore Snapdragon 821 con 4GB di RAM (1GB in più di iPhone 7 Plus, e 2GB in più di iPhone 7); non sappiamo come se la cavi il processore rispetto all'A10 Fusion, ma di sicuro più questa quantità di memoria rende più fluido il passaggio da un'app all'altra.

Solo due i tagli di memoria: 32GB e 128GB, ma Google Foto è integrato, e questo significa un'infinità di spazio per i proprio filmati e per le fotografie. Peccato che manchino alcune feature che oramai ci si aspetterebbe da questa fascia di prodotti: cose come la ricarica wireless, la scocca water-resistant e gli speaker stereo. In compenso, 15 minuti di ricarica forniscono 7 ore di autonomia in più.

Fotocamera

La fotocamera di iPhone 7 è eccezionalmente buona; non è la migliore del mercato -lo scettro è di Samsung- ma offre feature uniche, come la Modalità Ritratto di iPhone 7 Plus.

Google afferma che il Pixel abbia una delle migliori fotocamere da 12 Megapixel mai introdotte su uno smartphone, ma occorrerà valutare se è davvero così con dei test specifici su strada; l'anno scorso, la fotocamera del Nexus si dimostrò piuttosto deludente.

Il Pixel supporta in ogni caso scatti burst, video 4K, HDR+ e stabilizzazione del video. Tutte cosette molto promettenti, ma come l'esperienza insegna, i Megapixel non sono tutto.

Software

Pixel e Pixel XL saranno i primi smartphone a offrire Android 7.1 Nougat, col nuovo app launcher di Google, maggiore coesione all'interno dell'OS e le nuove scorciatoie. Ci sono anche feature mai viste su iPhone: per esempio, l'uso di 2 app in contemporanea con Split View, un file manager e tante opzioni di personalizzazione (roba che su iOS ci sogniamo, e che ci costringe al Jailbreak).

In più ci sono tutti i servizi di Google, compresi Allo e Duo. Il che non è necessariamente una cosa positiva; per la maggior parte degli utenti Apple, infatti, iOS resta imbattuto per stabilità, sicurezza e eleganza. Voi che ne dite? Vi convincerebbe a cambiare? Diteci la vostra opinione nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

  • shares
  • Mail