iPhone 5 verso la fine della produzione

L'attuale iPhone 5 andrà in pensione questo autunno con l'arrivo dei nuovi iPhone

Nonostante il grande successo riscosso in questi ultimi mesi, l'iPhone 5 rischia di essere lo smartphone della Mela meno longevo, insieme all'iPhone di prima generazione, uscito di produzione dopo un anno esatto dall'inizio delle vendite.

Ad ogni nuova generazione di iPhone infatti Apple ci aveva abituato a mantenere in vita il precedente modello, proposto ad un prezzo inferiore. E' stato così per l'iPhone 3G, l'iPhone 3Gs, il più longevo, l'iPhone 4 e l'iPhone 4S che sono ancora in vendita.

Secondo quanto riportato dal sito coreano ETnews Apple dovrebbe cessare in autunno la produzione dell'attuale iPhone 5, per concentrare gli sforzi sulla produzione del nuovo iPhone 5S e del nuovo iPhone di fascia media con scocca in policarbonato, il cosiddetto iPhone color.

Fino ad oggi era infatti certo che Apple avesse solo cessato definitivamente la produzione di iPhone 4 e iPhone 4S, ancora dotati del tradizionale connettore a 30 pin, per lasciare nella gamma iPhone ed iPod solo dispositivi dotati del nuovo connettore Lightning, ad eccezione dell'iPod Classic che non è più stato aggiornato da diversi anni.

Il destino dell'iPhone 5 era però fino ad oggi ignoto, soprattutto in considerazione del fatto che per la prima volta Apple ha deciso di lanciare due nuovi iPhone, di cui uno di fascia media che prenderà il posto degli iPhone più economici.

D'altra parte tutte le indiscrezioni sono concordi nel ritenere che l'hardware dell'iPhone color sia sostanzialmente identico a quello dell'iPhone 5, ad eccezione ovviamente della scocca in policarbonato, mentre l'iPhone 5S dovrebbe essere dotato di una nuova fotocamera e di un lettore di impronte digitali.

Dopo la presentazione dei nuovi iPhone probabilmente Apple continuerà a vendere ancora per alcuni mesi l'iPhone 5 fino ad esaurimento scorte, ad un prezzo compreso tra quello dell'iPhone 5S e quello dell'iPhone color.

  • shares
  • Mail