Apple Pay protagonista dell'ultimo spot Apple “Se non è un iPhone”

“Se non è un iPhone, non è un iPhone”, la tautologica frase che punta a porre l'accento sull'originalità ed unicità dello smartphone Apple è lo slogan che identifica la più recente campagna pubblicitaria partorita dalla società di Cupertino.

Protagonista dell'ultimo spot pubblicato da Apple è il sistema elettronico per i pagamenti Apple Pay.
La diffusione delle tecnologie legate ai vari sistemi di pagamento contactless è sempre maggiore; buona parte delle ammiraglie e degli smartphone top di gamma di quest'anno, per esempio, sono dotati non solo di un modulo NFC ma di sistemi di protezione avanzati.

Dalle nostre parti questo tipo di tecnologia fatica ancora a prendere piede ma sono numerose le partnership, tra produttori e istituti di credito, volte alla sua promozione e non sono mancati gli esperimenti.

In altri mercati, come quello degli Stati Uniti, la presenza di sistemi come quello di Apple Pay è ben più comune. Nello spot di 30 secondi Apple esalta le virtù del proprio sistema di pagamento sottolineando – con un cospicuo uso di rime – come sia più rapido, pratico e soprattutto sicuro.

Come nel caso dei quattro spot precedenti, anche il più recente si affida ad un ritmo più accattivante, sia nella musica che nelle immagini, uno stile decisamente diverso da quello degli spot pubblicitari degli anni precedenti.

  • shares
  • Mail