iPhone 5s le consegne slittano a 2 o 3 settimane

Il successo dell'iPhone 5s sta facendo slittare le consegne a 2 o 3 settimane sia negli Stati Uniti sia in Europa.

L'inizio delle vendite del nuovo iPhone 5s in Italia è stato fissato da Apple per il 25 ottobre, in contemporanea con il lancio in altri 34 paesi, mentre il primo novembre altre 16 nazioni si aggiungeranno all'elenco.

Dal 20 settembre invece il nuovo iPhone 5s è in vendita in Australia, Giappone, Cina, Hong Kong, Singapore, Porto Rico, Canada, Stati Uniti, Francia, Germania e Regno Unito, dove ha riscosso un grande successo al punto che da tempo è difficile trovare in pronta consegna diversi modelli, sopratutto nella nuova colorazione oro-champagne che sembra stia spopolando soprattutto in Cina.

Proprio in questi paesi però le consegne dell'iPhone 5s sono improvvisamente slittate a 2 o 3 settimane anche sull'Apple Store online, probabilmente per la concomitanza di una serie di fattori.

E' noto infatti che la produzione dell'iPhone 5s abbia inizialmente subito dei ritardi a causa della complessità di messa a punto del sensore di impronte digitali, limitando così il numero di esemplari disponibili per il lancio commerciale.

Il successo di vendita ottenuto in tutto il mondo ha contribuito a limitare ulteriormente le scorte di iPhone 5s disponibili per il lancio che avverrà a fine ottobre ed inizio novembre, costringendo quindi Apple a rallentare le consegne nei paesi dove l'iPhone 5s è già in vendita da oltre venti giorni.

Ad ogni modo l'iPhone 5s sembra destinato a frantumare tutti i record di vendita delle precedenti generazioni di iPhone, nonostante il contemporaneo debutto dell'iPhone 5c, che tutto sommato, nonostante i deludenti risultati di vendita, è servito proprio a sospingere le vendite di iPhone 5s, dato il prezzo di vendita molto più alto rispetto alle attese.

  • shares
  • Mail