Apple: ancora brevetti sul Multi Touch


Sembra proprio che a Cupertino abbiano voluto attendere di avere in pugno alcuni brevetti chiave prima di procedere con la presentazione ufficiale dell'iPad al mondo intero. Gli ultimi approvati riguardano, ancora una volta, le tecnologie escogitate da Apple per garantire le funzionalità multi touch sui propri dispositivi mobili.

A differenza di quello risalente allo scorso gennaio, dedicato soprattutto alla tastiera virtuale ingrandita, a Pages e ad Apple Mail, quest'ultimo brevetto riguarda più un generale i cosiddetti "Tablet PC". Mentre questi ultimi sono storicamente vincolati all'incapacità di rilevare più di un punto di contatto per volta sul display, Apple ha risolto elegantemente la questione implementando uno schermo capacitivo trasparente. Per mezzo di tale accorgimento è possibile non soltanto identificare il tocco vero e proprio, ma anche la sua vicinanza.

L'impressione, ancora una volta, è che forse siamo di fronte alla blindatura di un'idea, più che alla tutela della sua implementazione pratica, e ciò potrebbe spiegare le incertezze di Google nell'implementazione di funzionalità multi touch sul Nexus One. Checché ne dicano a Mountain View, la guerra è iniziata da un pezzo.

  • shares
  • Mail