iPhone 4 CDMA: vendite parecchio inferiori al previsto


Nonostante previsioni di produzione improvvidamente riviste al rialzo per l'anno in corso e un incipit commerciale scoppiettante, sembra che le vendite della variante CDMA di iPhone 4 abbiano subìto un drastico quanto improvviso calo. E Pegatron, uno dei principali partner asiatici di Apple, riporta già delle perdite.

Stando ai numeri snocciolati da DigiTimes, nel primo trimestre fiscale 2011 Pegatron avrebbe dimezzato i ritmi produttivi dell'iPhone 4 CDMA da 10 milioni ad appena 5, il tutto come una mossa necessaria per contenere le perdite nette di quasi 20 milioni di dollari:

Gli osservatori di mercato erano originariamente ottimisti circa la performance economica di Pegatron per il 2011, soprattutto in previsione degli ordini afferenti l'iPhone 4 CDMA di Apple, ma ora che la società riporta perdite per i primo trimestre 2011, gli osservatori stanno diventando più prudenti sulle future consegne degli iPhone CDMA, visto che i volumi potrebbero non essere forti come atteso.

La decisione suggerisce che le vendite dell'ultimissimo modello di iPhone stiano andando parecchio meno bene del preventivato, sebbene recentemente Verizon abbia dichiarato di aver attivato già 2,2 milioni di telefoni a partire dal primo giorno di commercializzazione, nello scorso febbraio. Qualcosa in effetti non torna. Forse la flessione improvvisa è dovuto semplicemente al fatto che ci apprestiamo alla fine del ciclo di vita dell'attuale generazione, e chi vorrebbe acquistare ora a prezzo pieno un prodotto che tra pochi mesi sarà già vecchio? Di sicuro questo, a Cupertino, non se lo aspettavano.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: