Il 25% del mercato musicale USA è di iTunes


Rieccoci al tradizionale appuntamento con le nuove stime di NPD, secondo cui iTunes genera il 25% delle vendite dell'intero mercato musicale statunitense. Con un neo.

Il fatto di sapere che, ogni quattro canzoni vendute negli USA, una proviene da iTunes Store riempie certamente d'orgoglio Cupertino: è oggettivamente un risultato storico. Siamo al 25% dell'intero settore nel 2009, rispetto al 21% del 2008 e al 14% dell'anno precedente:


La crescita dei download legali di musica, ed il successo di Apple nel mantenere questo mercato, ha aumentato in generale la forza di itunes nella categoria del retail musicale. Ma l'importanza dei retailer tradizionali non dovrebbe essere accantonata, almeno fintanto che la maggior parte dei consumatori continua a comprare CD.

Ed in effetti, nonostante una crescita costante del download digitale e nonostante la percezione del pubblico, il mercato dei CD è ancora attualmente il predominante. Ma con una crescita del download digitale del 15%,20% l'anno e una contrazione di pari entità negli acquisti di musica su supporto fisico, si stima che i due segmenti di mercato saranno in equilibrio nel 2010. Attualmente, il 65% degli utenti acquista CD mentre solo il 35% acquista su un qualche store online, con iTunes al primo posto seguito da AmazonMP3 con l'8%.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: