Apple Tablet: un affare da 1,2 miliardi di dollari

Apple Tablet mock-up

Gene Munster, analista per Piper Jaffray, prova ad analizzare l'impatto che l'introduzione del tanto chiacchierato nuovo dispositivo di Apple (malgrado nessuno sappia davvero di cosa di tratti) può avere nel mercato futuro.

“La scorsa settimana ho avuto modo di parlare con un fonitore di componenti asiatico che avrebbe ricevuto ordinativi di Apple circa dispositivi touch-screen che devono essere pronti per la fine del '09” scrive. “Questa data rafforza l'idea, già diffusa, che il nuovo dispositivo possa essere lanciato sul mercato all'inizio del 2010”.

Il dispositivo, secondo Mr. Munster, avrà le seguenti precise caratteristiche:


  • sarà simile ad un iPod Touch, solo più grande, capace di eseguire le 70.000 applicazioni presenti su App Store ed in più quelle appartenenti ad una nuova categoria ideata per lo schermo più grande;

  • sarà utilizzato principalmente per navigare in Internet, consultare la posta elettronica e visualizzare contenuti multimediali, competendo con i netbook senza esserlo;

  • avrà un costo compreso tra quello di iPhone e quello del MacBook: tra $500 e $700;

  • probabilmente includerà un modem cellulare 3G e potrebbe essere sussidiato dai carrier: AT&T oppure Verizon;

  • nel primo anno venderà meglio di quanto ha fatto Apple TV da sempre (1,2 milioni di unità);

  • potrebbe vendere 2 milioni di unità a $600 ciascuna e generare $1,2 miliardi contribuendo per il 3% ai guadagni complessivi di Apple nel solo 2010.

[Via Fortune]

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: