Google dribla Apple e la sua censura

Google dribla Apple

Google starebbe lavorando ad un modo alternativo di portare Google Voice sulla piattaforma iPhone, dice il New York Times. L'applicazione dedicata è stata recentemente respinta dal team di revisione di App Store per motivi ancora poco chiari, sebbene i più maliziosi abbiano immediatamente pensato alla pressione di AT&T. Il carrier verrebbe danneggiato dal servizio di Google che offre telefonate ed sms ad un costo molto più basso: ma a questo ci pensa la FCC con la sua indagine.

Come soluzione, Google si dice stia lavorando ad una speciale applicazione web, non espressamente realizzata per iPhone ma capace di fornire le stesse funzionalità. Un portavoce di Google fa sapere che uno degli obiettivi aziendali per iPhone è quello di "trarre vantaggio dall'evolversi dei browser". La versione 3.0 di iPhone OS include il web browser Safari che supporta pienamente tecnologie come il HTML streaming, che potrebbe essere d'aiuto. Per sviluppare una web application, Google dovrà essere in grado di superare ogni metodo di censura ufficiale dell'App Store e l'unica soluzione al momento sembra questa.

[Via iPodNN]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: