MacBook Air, 4 Hack facili per aggiungere spazio su disco con meno di 100€

Se le opzioni di storage del MacBook Air non vi soddisfano -per prezzi o per capienze disponibili- non temete: ecco 4 hack facili facili per aggiungere spazio su disco con meno di 100€.

a:2:{s:5:"pages";a:5:{i:1;s:0:"";i:2;s:17:"SanDisk Minidrive";i:3;s:10:"PNY 128 GB";i:4;s:23:"Transcend JetDrive Lite";i:5;s:15:"Nifty Minidrive";}s:7:"content";a:5:{i:1;s:2110:"

Il problema principale del MacBook Air coincide col suo grandissimo pregio: è sottilissimo e leggero, ma d'altro canto può essere espanso facilmente come i comuni portatili e gli stessi MacBook Pro; l'unico fronte su cui c'è possibilità d'intervenire anche a posteriori, cioè al di là delle opzioni Build To Order in fase di acquisto su Apple Store, è lo storage, ma anche lì non mancano i grattacapi. Le espansioni per le ultime generazioni di MacBook Air si basano su PCIe, ed ecco spiegato perché sono anche moduli un po' introvabili e generalmente molto costosi. Chi ha bisogno di spazio aggiuntivo senza spendere una fortuna o invalidare la garanzia, tuttavia, ha a disposizione una terza via: le memorie SD.

transcend-jetdrive-lite

Le uniche vere seccature di questa soluzione hanno a che vedere con la velocità di trasferimento dei dati, buona ma non paragonabile certamente alla SSD interna; in altre parole, non è da considerarsi un sostituto di un HD vero e proprio, ma solo un ottimo mezzo per archiviare grosse quantità di dati cui si accede di tanto in tanto. E poi, c'è il fatto che spesso la card sporga un po' dalla scocca, rovinando irrimediabilmente l'uniformità stilosa del design Apple. D'altro canto, si tratta di un metodo eccezionale e molto economico -spesso abbondantemente sotto i 100€- per ritrovarsi quel tanto di spazio in più da dedicare alle librerie di iMovie, iTunes e iPhoto, o magari ai backup di Time Machine.

";i:2;s:677:"

SanDisk Minidrive

SandiskMiniDrive

La Sandisk MiniDrive Ultra per MacBook Pro/Air è disponibile solo nel taglio da 64GB e propone prestazioni in Lettura fino a 30MB/s. L'unico neo è costituito dalla linguetta nera su cui campeggia una scritta col brand in caratteri rosso fuoco. Una scelta che sicuramente premia la praticità, ma che sul grigio metallico dell'Air si nota eccome. Il prezzo di listino è di 79,99€, ma su Amazon si trova a 72€ e spiccioli.

";i:3;s:779:"

PNY 128 GB

PNY-mba

La PNY P-MEMEXP128U1-EF è un modulo di espansione StorEDGE da 64 e 128 GB da inserire nello slot SDXC del MacBook Air o del MacBook Pro. La peculiarità è che si inserisce "a scomparsa" il che significa che non deturperà il design del vostro computer. È un po' più costosa ma d'altro canto è anche più capiente: 128 GB per 119€ su Amazon. Altrimenti, c'è la 64 GB a 63€.

";i:4;s:1096:"

Transcend JetDrive Lite

Transcend JetDrive Lite

Sono state annunciate proprio in questi giorni. Le schede di espansione JetDrive Lite di Transcend vengono proposte nel taglio da 64 e 128 GB, e possono raggiungere nominalmente le ragguardevoli (per una SD) velocità di 95MB/s in lettura e 60MB/s in scrittura; si tratta forse delle migliori prestazioni disponibili oggi sul mercato in questo comparto. Inoltre, non deturpano le linee del Mac perché si inseriscono totalmente nello slot SDXC. Purtroppo i prezzi per il mercato italiano non sono ancora noti, ma è probabile che siano molto contenuti: negli USA, per esempio, il modulo da 64 GB viene commercializzato a 39,99$ mentre quello da 128 GB arriva a costare 79,99$. Questi sono i modelli lanciati, con tutte le eventuali limitazioni:


  • Lite 130 per MacBook Air 13″

  • Lite 330 per MacBook Pro Retina 13″ (nel solo taglio da 64GB)

  • Lite 350 per MacBook Pro Retina 15″ metà 2012 e inizio 2013

  • Lite 360 per MacBook Pro Retina 15″ fine 2013

";i:5;s:1483:"

Nifty Minidrive

minidrive-silver

Infine, se possedete già una scheda Micro SD che giace inutilizzata, potreste infilarla in un Nifty Minidrive, l'adattatore che nasconde la SD. Ne avevamo parlato parlato un paio d'anni fa, quando il prodotto non esisteva ancora se non sotto forma di progetto su Kickstarter; ebbene, ora la trovate addirittura su Apple Store online; in alternativa, potete optare per un clone da 5€ e spiccioli su Amazon.

L'unica raccomandazioni che vi diamo è questa: controllate sempre che il modello da acquistare sia nominalmente compatibile col modello specifico del vostro Mac; non tutti gli slot infatti sono identici, ed è meglio prestare attenzione per non trovarsi poi con una configurazione inferiore alle aspettative. Buon hacking a tutti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: