Apple indaga sulla falla che rende possibile il jailbreak


A distanza di poche ore dalla disponibilità di jailbreakme.com, il sito creato dal DevTeam che consente di praticare il jailbreak su qualunque dispositivo iOS in neppure un paio di minuti, Apple avrebbe rilasciato una secca nota in cui afferma semplicemente di essere al lavoro per risolvere il problema.

Il responso ufficiale di Cupertino sulla questione è arrivato per voce di Natalie Harrison, ed è stato in seguito pubblicato da Reuters. Il contenuto è quantomai asciutto:


"Stiamo investigando"

Ovviamente, non ci sono tempistiche sul rilascio di un fix, ma va da sé che in questo momento qualcuno, a Cupertino, non dorme quanto vorrebbe per stuccare il più presto possibile la falla nel motore di rendering PDF utilizzata per il jailbreak. E dopotutto, non è semplicemente una questione di immagine (diciamo solo che il DevTeam si è preso una bella rivincita) ma anche e soprattutto una questione di sicurezza: con un sito opportunamente concepito, la falla in questione può in teoria permettere a un malintenzionato di prendere il controllo remoto di qualunque dispositivo iOS al mondo. Insomma, prima distribuiscono un aggiornamento del firmware e meglio è.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: