L'evoluzione della specie


Sembra una sciocchezza, ma fino ad ora nessuno aveva messo l'uno accanto all'altro, sullo stesso tabellone, tutti i prodotti che Apple ha messo in commercio negli oltre trent'anni della sua storia.

A parte il divertimento di andare a cercare i modelli che hanno segnato la vita informatica di ciascuno di noi, questa tavola degli elementi della mela permette di fare alcune considerazioni interessanti: per esempio è curioso notare come da Cupertino siano usciti più nuovi prodotti negli ultimi 10 anni che nei primi 20 della sua storia.

E' poi possibile avere un'idea dell'evoluzione del design dei prodotti Apple. Un elemento che, nel corso del tempo, è diventato tra i più caratterizzanti l'attività dell'azienda. Si può notare, ad esempio, la crescita del concetto di all-in-one. Partendo dal primo Macintosh del 1984, sintesi stilistica del predecessore Apple II, si passa alle forme tondeggianti e futuristiche del Macintosh Color Classic. Si nota poi il Macintosh TV, esponente della più grande famiglia LC, che apre la strada all'ormai leggendario iMac, nelle 3 versioni che hanno visto la luce finora.

Ci sono poi alcune chicche, come il TAM (Twentieth Anniversary Macintosh) o il Power Macintosh del 1996 le cui forme sono molto più attuali della maggior parte dei PC tower in commercio oggi.

Ma noi italiani abbiamo una grande fortuna. Se, mossi dalla curiosità o dalla nostalgia, volessimo approfondire questo viaggio nella memoria, abbiamo la possibilità di visitare, fisicamente o virtualmente, il museo All About Apple di Quiliano (SV) che, a detta della stessa Apple Inc, è il più grande e completo museo al mondo sull'azienda della mela morsicata.

[via]

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: