Modalità Notte: la killer app di iPhone 11 e iPhone 11 Pro

Gli amanti della fotografia e dell’editing video non aspettavano altro. Ecco un ottimo motivo per cui vale la pena passare ad iPhone 11 o iPhone 11 Pro: la Modalità Notte.

Guarda la galleria: iPhone 11 – Modalità Notte

Sembra una sciocchezza, ma in realtà è qualcosa che potenzialmente serve a tutti, perché tutti scattiamo foto di notte e vorremmo che fossero bellissime. Con iPhone 11 e iPhone 11 Pro Apple ha introdotto la Modalità Notte, e da quel che si vede i risultati sono spettacolari.

iPhone 11 VS. iPhone 11 Pro: quale comprare?

Durante l’ultimo Evento Speciale Apple, Tim Cook e i suoi si sono soffermati a lungo sulle meraviglie della fotocamera dei nuovi smartphone. Tutti e tre i modelli supportano una nuova modalità di scatto chiamata Notte che consente di raggiungere eccellenti risultati anche in condizioni di scarsa luminosità.

“Scattare belle foto anche con poca luce è una delle eterne sfide della fotografia,” spiega Apple. “L’otturatore deve restare aperto più a lungo, con il rischio di ottenere un’immagine mossa. Per non parlare di quanto è complicato riuscire a mantenere i dettagli delle zone in ombra senza sovraesporre quelle più luminose. In più, i colori devono rimanere naturali.”

Ecco perché nella fotocamera grandangolare dei nuovi iPhone è stato infilato un sensore che lavora in tandem assieme al software e al chip A13 Bionic per analizzare l’immagine in tempo reale e migliorare luminosità e dettagli riducendo al contempo il rumore:

“Quando tocchi il pulsante di scatto, la fotocamera cattura una sequenza di immagini mentre la stabilizzazione ottica dell’immagine mantiene ferma l’inquadratura.
Poi il software della fotocamera allinea e corregge le immagini, scartando eventuali parti mosse e mettendo insieme quelle più nitide. Non solo: regola anche il contrasto per migliorare il bilanciamento complessivo, e perfeziona i colori per renderli naturali. Infine, elimina il rumore in modo intelligente e dà più risalto ai dettagli per produrre l’immagine finale.
Il risultato? Scatti notturni imbattibili, con più dettagli, meno rumore e una restituzione davvero realistica dell’atmosfera originale.”

Ora guardate le immagini nella Gallery qui in alto e diteci se non notate anche voi l’abisso tra i due scatti. In particolare, la prima foto della carrellata è stata pubblicata dalla modella Coco Rocha, ed è la prima foto su strada di un iPhone 11 Pro Max di cui abbiamo notizia. E se questi sono i prodromi, ci aspettiamo cose egregie da questi nuovi smartphone.

Ti potrebbe interessare
Disponibile Handbrake 0.9.3
iPhone

Disponibile Handbrake 0.9.3

A distanza di molti mesi dalla versione precedente, è stata finalmente rilasciata la versione 0.9.3 di Handbrake.Quest’ottimo programma permette di effettuare molto agevolmente il ripping di DVD Video e la conversione in formato XviD o H.264 e, da questa versione, accetta in ingresso non più solo DVD ma anche file video, riempiendo il buco lasciato

WWDC 2007 – AAPL vola (Aggiornato)
WWDC

WWDC 2007 – AAPL vola (Aggiornato)

Il mercato azionario sente l’attesa crescente per il WWDC e dà fiducia alla società di Cupertino.Fin dai primi minuti di contrattazioni, la borsa di New York sta vedendo grossi volumi di scambio per il titolo AAPL, che sta guadagnando oltre il mezzo punto percentuale.Gli osservatori si aspettano una performance maiuscola per la giornata di oggi:

Mac Os su Pc: la Mela sguinzaglia i suoi legali
iPhone

Mac Os su Pc: la Mela sguinzaglia i suoi legali

Come sappiamo girano ormai da tempo sulla Rete immagini di Mac Os X su normali Pc Intel. Inutile dire che questo è un problema non da poco per Cupertino. Possiamo chiederci se esisterà veramente un modo per non evitare che Mac Os si diffonda sui Pc, un rischio pesante, che potrebbe abbassare notevolmente le vendite