MacBook Pro 16", spuntano altre immagini

I nuovi MacBook Pro da 16" stanno finalmente per arrivare. Avranno una cornice ancora più sottile attorno al display, e un super-caricabatterie.


Aggiornamento del 21 ottobre 2019

Aggiornamento: Oltre alle foto del nuovo Pro scovate in macOS Catalina (e che dunque consideriamo attendibili), è emersa una nuova immagine -che vedete immediatamente qui sotto- che ritrarrebbe un Macbook Pro 16" con tasto Esc fisico, Touch Bar e Touch ID separato dalla Touch Bar. Una configurazione insolita e forse poco Apple-Style, ma certamente fascinosa.

Non ne conosciamo l'origine; le uniche informazioni aggiuntive riguardano la presenza di una scheda AMD Radeon RX 5300M o 5500M ma per il resto dobbiamo fidarci dell'intuito. E quello, purtroppo, suggerisce che si tratti probabilmente di un fake. Peccato.

Immagini Attendibili


È da un po' che si parla di un nuovo MacBook Pro con display più ampio ma dotato delle stesse dimensioni del modello da 15"; intento che verrà perseguito abbattendo lo spessore della cornice posta attorno al display, e lavorando di fino con precisione chirurgica. E ora, Apple si è lasciata sfuggire la foto del nuovo portatile.

La foto in Catalina


L'immagine che vedete in cima al post e immediatamente qui su non è un rendering creato da un designer in base ai rumors; è proprio il MacBook Pro 16" che potrebbe essere lanciato già tra qualche settimana.

La foto infatti è stata individuata all'interno delle risorse delle prime due Beta di macOS Catalina 10.15.1. Dunque è da considerarsi affidabile al 100%. Tana per Apple.

Analisti & Indiscrezioni



"Prevediamo che Apple rilascerà un nuovo prodotto a in occasione dell'evento Apple di settembre 2019," scrivevano gli analisti un paio di mesi fa, "sempre ché non ci siano problemi imprevisti di sviluppo" ovviamente. E ora pare proprio che ci siamo.

DigiTimes ha infatti confermato la cosa in modo indipendente, rivelando il lancio di un portatile Apple con risoluzione monstre da 3.072 × 1.920 pixel, il cui assemblaggio è stato commissionato a Quanta Computer. Il computer sarà caratterizzato da un display molto compatto e moderno, fornito da LG.

Per il resto, non si conoscono altri dettagli, se non la presenza di un meccanismo a forbice più efficiente per la tastiera; ma comunque l'avvicendamento dei rumors non lascia adito a dubbi: presto, probabilmente entro poche settimane, Apple diramerà degli inviti per un evento speciale in cui presenterà, tra le altre cose, questo mitologico MacBook Pro; per i modelli da 13", invece, se ne riparlerà nel 2020. La disponibilità prevista per il nostro paese è in autunno.

La CPU dei nuovi Pro


Chi sperava in processori Intel Ice Lake di 10ª generazione resterà deluso. In una nota agli azionisti, Jeff Lin di IHS Markit ha rivelato ad agosto che il nuovo MacBook Pro 16" in arrivo entro la fine del mese sarà alimentato da processori Intel di 9ª generazione Coffee Lake, in linea dunque coi Pro da 15" rilasciati lo scorso maggio.

Ciò implica che sarà possibile configurare questa macchina à la carte con processori fino a 8 core, con una velocità di 2.4GHz e Turbo Boost massimo di 5.0GHz; oltre ovviamente alle opzioni con Core i7 da 6 Core.

Super-Caricabatterie


Stando alle indiscrezioni provenienti dalla Cina, sembra che il MacBook Pro 16" sarà corredato da un nuovo e più potente caricabatterie da ben 96W, identificato dal codice alfanumerico A2166. Per quanto riguarda forma e dimensioni, sarà molto simile al suo omologo da 87W e USB-C dedicato al MacBook Pro 15" ma erogherà una potenza maggiore.

Un numero che avevamo già visto: è la potenza elettrica massima disponibile in pass-through indicata nelle specifiche ufficiali del Pro Display XDR; una quantità di energia superiore alle richieste di qualunque portatile o dispositivo Apple esistente, a bene vedere. E ora sappiamo anche a cosa servirà.

  • shares
  • Mail