AirPods 2: Data di lancio, prezzo e funzionalità previste

Se gli AirPods vi sembrano fantascientifici, aspettate di vedere cosa farà AirPods 2. In arrivo a fine marzo.


Aggiornamento del 4 marzo 2019

SuperRiarica Wireless


Una nuova indiscrezione rivela che AirPods 2, in arrivo tra non molto, disporrà di una tecnologia a induzione molto rapida. A quel che si legge, basterà un quarto d'ora per una ricarica completa.

Su Twitter, si legge infatti:

"La ricarica wireless di AirPods sta arrivando. E sarà MOLTO veloce (da 0 a 100 in 15 minuti). Questa velocità include sia gli AirPods SIA la custodia. "Probabilmente utilizzerà la ricarica Qi."

Una bella differenza rispetto alla generazione attuale che invece ha bisogno del cavo Lightning e di tempi decisamente più lunghi. D'altro canto, Apple ha incontrato enormi difficoltà col surriscaldamento dei dispositivi durante una fase di ricarica collettiva su AirPower.

C'è una contropartita, però. La custodia di AirPods 2 sarà "più grande in una dimensione, e più pesante." Dunque, divergerà dalle immagini che abbiamo visto mesi fa e che mostravano un prototipo più minuto e leggero. Parliamo in ogni caso di poca roba, rispetto ai vantaggi che trarremo dai nuovi auricolari.

Tecnologia all'Avanguardia



Dimenticate il concetto di auricolare destro e auricolare sinistro, perché la prossima generazione di AirPods saprà esattamente in quale padiglione auricolare si trova, e adatterà il flusso audio di conseguenza.

Sappiamo che Apple sta lavorando ad una nuova versione di AirPods dotata di un case wireless che all'occorrenza potrebbe trasformarsi in cassa Bluetooth portatile. Sappiamo pure che non arriverà prima del 2020, il che è un gran peccato ma c'è un motivo specifico per un'attesa tanto lunga.

Feature Biometriche


Un recente brevetto Apple propone infatti l'implementazione di sensori biometrici negli auricolari per configurare in automatico il canale destro/sinistro. Grazie a questa innovazione, non sarà più necessario individuare le minuscole lettere "l" e "r" sugli auricolari, prima di indossarli; inoltre, ognuno di essi sarà in grado di comprimere in un unico canale l'audio proveniente da sorgenti multicanale.

Ma si lavora anche sul confort; nella documentazione sono elencati diversi design che aumenteranno la compatibilità di AirPods con la varietà delle forme anatomiche umane. Sarà infatti prevista una piccola maschera in una speciale schiuma plastica che applicherà una pressione costante su tutte le pareti del padiglione, così da restare fissa al suo posto.

Ovviamente, come sempre quando parliamo di brevetti, non c'è certezza che tutte queste feature debutteranno sulla versione definitiva del prodotto, ma se lo chiedete a noi, la configurazione automagica dei canali destro e sinistro è talmente geniale che non se la lasceranno scappare. Scommettiamo?

Data di Lancio e Prezzo


I rumors rivelano che, contrariamente a quanto si vociferava di recente, gli AirPods 2 saranno lanciati a fine mese, con disponibilità nei negozi il 29 marzo.

L'aspetto più interessante, tuttavia, è che il nuovo modello non sarà semplicemente affiancato al vecchio: lo sostituirà completamente, a fronte d'un prezzo di vendita che si preannuncia un po' più caro. E d'altro canto, col successo che ha avuto la prima generazione, non sorprende che a Cupertino ora vogliano batter cassa e capitalizzare sulla popolarità di questo accessorio.

Dunque, se tutto va come previsto, all'Evento Apple del 25 marzo non si parlerà soltanto di abbonamenti tv e giornali, ma ci sarà spazio per qualche novità hardware minore. In questi mesi, si è parlato nello specifico di iPad mini 5, nuovi iPad da 9.5" low-cost e di auricolari wireless; nuovi Mac risultano poco probabili.

Nelle prossime settimane, dunque, ci aspettiamo un'infornata di altri piccoli rumors riguardo le funzionalità che verranno introdotte coi nuovi gingilli. Dispositivi che, da quel che si vede, promettono molto bene.

  • shares
  • Mail