Il perché del connettore video VGA su iPad


Apple doterà il suo nuovo iPad di un connettore VGA, che restituirà un segnale video da 1024 x 768 pixel, sfruttabile per presentazioni e quant'altro, magari basate proprio su documenti elaborati grazie alla speciale versione per iPad di Keynote.

Il connettore non è popolarissimo fra i nostri lettori e con una ragione fondamentale, che ne contiene un'altra: introduce un nuovo standard (29 euro in più da spendere) che, paradossalmente, in realtà è già obsoleto. Infatti, connettori VGA come questi se ne vedono fin dalla metà degli anni '80. Allora, perché Apple ha realizzato un connettore come questo (oltre al motivo solito del lancio di qualunque prodotto: guadagnarci)?

AppleInsider prova a dare una risposta a questo quesito. Un punto di vista è quello della compatibilità con il maggior numero possibile di proiettori. Quasi tutti supportano una risoluzione 1024x768 su porta VGA, molti meno risoluzioni superiori su porte HDMI o DVI.

Semplicemente, un connettore VGA è il modo più economico e universale di distribuire contenuti video in locale da un iPad. Ci crediamo? Si poteva chiedere di più? Tutto sommato, per delle presentazioni a partire da immagini o video elaborate su un tablet da meno di 10 pollici, forse no.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: