Apple acquisisce Mobeewave: iPhone diventa POS portatile

Apple ha acquisito Mobeewave, una società che trasforma qualunque iPhone in un POS portatile, in grado di accettare pagamenti contactless.

Parliamo di

Apple ha acquisito Mobeewave, una startup che è riuscita a trasformare gli iPhone dotati di NFC in terminali POS contactless. Per accettare un pagamento, basta poggiare la carta di credito/debito o un dispositivo Apple Pay (ma anche Samsung Pay/Google Pay) sul telefono, senza necessità di altro hardware o costosi abbonamenti bancari.

iOS 14, Apple Pay supporterà i codici QR?

Il futuro dei pagamento mobili è praticamente arrivato. Grazie all’ultima acquisizione di Cupertino, per 100 milioni di dollari, sarà possibile utilizzare il chip NFC integrato in ogni iPhone non soltanto per effettuare pagamenti in sicurezza, ma anche per riceverne. Esattamente come se il telefono fosse un POS contactless.

La procedura è di una semplicità esemplare: basta aprire l’app di Mobeewave e sfiorare la carta o l’altro dispositivo sul fondo di iPhone, e il pagamento verrà processato.

È dunque facile comprendere la portata della rivoluzione in arrivo, sdoganata col consueto messaggio di rito. “Apple di tanto in tanto compra società più piccole di tecnologia, ma in genere non discutiamo dei nostri fini o dei piani.”

Per ora dunque questo è tutto. Ma quanto vogliamo scommettere che l’anno prossimo iPhone (tutti i modelli dal 7 in poi) diventa pure POS mobile? E vi diciamo pure quando: con il lancio di iOS 15 a settembre 2021.

Apple Pay, entro il 2025 gestirà il 10% delle transazioni mondiali


Le Migliori Offerte di Oggi su Amazon:

Ti potrebbe interessare
Giappone: Darth Vader contro iPhone
iPhone

Giappone: Darth Vader contro iPhone

Gli esperti di marketing giapponesi avranno pensato che sarebbe stata una buona idea quella di utilizzare Darth Vader come testimonial per Android. L’intento è quello di pubblicizzare il più possibile la piattaforma mobile di Google a scapito della più consolidata iOS.Nello spot pubblicitario, della durata di 1:00 minuto, Darth Vader è il proprietario di un

Applicazioni e iPhone: quante ne avete?
iPhone 3G

Applicazioni e iPhone: quante ne avete?

Quante applicazioni potrà mai “contenere” un iPhone? 148, ovvero nove pagine di applicazioni alle quali vanno aggiunte le 4 del dock. A dirla tutta, i ragazzi di Maceinstein hanno scoperto un modo per avere un’ulteriore pagina, nella quale spostare ad esempio le applicazioni meno utilizzate.E voi quante ne avete?

Apple annuncia la WWDC 2008
WWDC

Apple annuncia la WWDC 2008

Apple ha annunciato le date per la prossima Worldwide Developer’s Conference, fissata dal 9 al 10 giugno 2008 al Moscone Center di S. Francisco. I punti prefissati sono 3: iPhone, Mac ed IT, ovviamente con un occhio di riguardo rivolto alla SDK per iPhone. Sarà una conferenza importante, come ogni anno, preceduta da tonnellate di

Tablet Mac o palmare: cosa sta preparando Apple?
iPod touch

Tablet Mac o palmare: cosa sta preparando Apple?

Non contenti dei chiarimenti di Steve Jobs (che ha confermato degli studi in proposito ma non delle prospettive precise) in molti continuano a credere e sperare in un tablet di Apple o, meglio, in un nuovo dispositivo che faccia uso delle costose tecnologie touch già sviluppate per iPhone e iPod Touch. Palmare o Notebook? Questo

Email informative su iPhone
iPhone

Email informative su iPhone

Come già Cingular ha deciso di fornire informazioni riguardanti la disponibilità, la data di spedizione e altri relative a gioiellino di Cupertino, iPhone, così Apple stessa ha deciso di proporre un servizio informativo per tutti coloro che si sono registrati su questa pagina.Il messaggio che affianca l’immagine dello smartphone è il seguente: “Presto ti aggiorneremo.

Leopard, cosa ne pensano gli “altri”?
iPhone

Leopard, cosa ne pensano gli “altri”?

La preview di Leopard, la prossima versione di Mac OS X, presentata al recente WWDC da Steve Jobs, ha suscitato opinioni fondamentalmente positive nella comunità dei Mac Users; certo, alcuni si aspettavano qualcosa in più, magari un lifting estetico più marcato, ma considerando che la versione definitiva è prevista tra non meno di 7 mesi,