Apple, via l'errore nelle mappe denunciato dalla polizia australiana

mildura-errore-mappe-apple

Come noto, qualche giorno fa la polizia di Victoria, in Australia, aveva ammonito gli amanti del trekking sui rischi insiti nell'uso delle mappe Apple, parlando addirittura di "pericolo di morte." Una pubblicità talmente negativa che a Cupertino sono stati costretti a correre ai ripari in tempi record. E ora, l'errore è stato corretto.

Il problema, ricorderete, nasceva dal fatto che la cartografia con la mela posizionava la cittadina di Mildura a 45 miglia di distanza dalla sua reale ubicazione; un dettaglio relativamente minore se siete in un'automobile, ma un potenziale pericolo di vita se passeggiate nel Murray-Sunset National Park senza adeguate scorte di acqua e cibo. La situazione, infatti, è resa perfino peggiore dalla scarsa copertura della rete mobile nella zona, cosa che può rendere difficile -se non impossibile- chiedere aiuti al momento del bisogno.

Secondo The Register, l'errore non sarebbe da imputare ad Apple; dipenderebbe nientemeno dalle autorità australiane:

In questo caso l'Australian Gazetteer -l'autorevole lista dei 300.000 e più toponimi completi di coordinate- include due Mildura. Una è il paese "vero," l'altra invece la "Città rurale di Mildura" con coordinate -34.79724 141.76108. È questa seconda voce che punta nel bel mezzo del Murray-Sunset National Park, proprio vicino ad uno scorcio chiamato Rocket Lake.

Sarà, ma la cosa non ci convince. A Cupertino avevano il dovere di verificare uno per uno i casi di omonimia, soprattutto in aree tanto vaste e per le mete principali del turismo come un parco naturale. L'errore comunque è stato parzialmente risolto. Mildura viene ancora posizionata nel punto sbagliato ma, quando si richiede indicazioni per raggiungerla, il sistema indirizza l'utente verso le coordinate corrette.

In una recente intervista alla NBC, Tim Cook stesso ha confessato gli errori commessi; "Apple," ha spiegato, "ha fatto un casino" e ora "l'intera società è stata posta di peso a metterci una pezza." E comunque, per fortuna, nessuno si è ancora fatto male per colpa di quelle benedette mappe.

Photo | AppleInsider

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: