Taposé, il Microsoft Courier per iPad

Ricorderete senza dubbio Courier, il progetto top secret di Microsoft per creare un tablet multi touch dotato di doppio schermo da 7″ col supporto ai gesture multi touch e alla stilo per il riconoscimento della scrittura. Da allora, Redmond ha abbandonato il progetto per favorire Windows 8, ma le intuizioni alla base del concept rinascono in un'applicazione per iPad chiamata Taposé.

Inizialmente doveva rivaleggiare con iPad, poi non se ne fece più nulla per tutelare la prossima versione dell'OS Microsoft. E allora, due sviluppatori di Seattle -Benjamin Monnig and Ricky Drake- hanno cercato i fondi per produrre da sé una versione di Courier su iPad, riuscendo a rimediare più di 26.000$; curiosamente, parte di questi soldi provengono nientemeno che da J. Allard, l'uomo a capo dello sviluppo di Courier, dimessosi da Microsoft in seguito alla soppressione del progetto.

"Volevamo creare un Big Band" racconta Monnig, e forse potrebbero perfino riuscirci:

La caratteristica distintiva di Taposé è la cosiddetta Slide Bar, un pannello di controllo che scorre verticalmente in basso allo schermo. Gli utenti possono spostarlo a destra o a sinistra. La divisione dello schermo consente di scribacchiare note o appunti su di un lato, continuando ad usare le app internet -come il browser- dell'altra. L'app dispone anche di uno strumento di lasso che consente agli utenti di selezionare un'immagine o una pagina Web accerchiandola col dito o con una stilo. E poiché Taposé offre anche spazio Web, le registrazioni audio e video, così come i resoconti e le foto create, non intasano la disponibilità locale.

Taposé è già online e costa solo 2,39 €; peccato soltanto che non disponga ancora della localizzazione in italiano. La trovate a questa pagina di App Store.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: