Apple fa causa ad Amazon per violazione del marchio "App Store"

Apple fa causa ad Amazon per violazione del marchio "App Store"

Sarà pure generico come sostenuto da Microsoft, ma App Store per Apple è un marchio da salvaguardare nei confronti del suo uso da parte di altre aziende, dal canto loro allineate con la società di Redmond nel ritenere che la possibilità di registrare un titolo così vago sia stato un errore.

Succede così che nel giorno del lancio di Amazon Appstore la compagnia di Jeff Bezos si ritrovi a fronteggiare una causa da parte di Apple, per l'appunto riguardante l'uso del termine "App Store" sul portale di Amazon dedicato agli sviluppatori, sin dallo scorso mese di gennaio.

Come abbiamo avuto modo di vedere anche in passato grazie alle lamentele di Microsoft in merito, l'uso esclusivo di App Store da parte di Apple non è ben visto dalla maggioranza delle aziende concorrenti, che vedono questo marchio registrato troppo generico per essere tale e in grado di mettere in posizione di netto vantaggio la stessa Apple. La decisione del tribunale su questa causa potrà sicuramente fare ulteriore luce (o buio) sulla vicenda.

Via | 9to5mac.com

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: