Handy Light: l'app che abilitava segretamente il tethering


Immaginate che un'economicissima app da 79 centesimi abiliti in segreto una feature molto interessante come il tethering: quante ore passerebbero dal momento del dominio pubblico all'epurazione coatta da App Store? Ve lo diciamo noi, neppure 12. Ecco la storia di Handy Light.

Innanzitutto, non cercatela su App Store, perché come detto è già stata rimossa. Handy Light è (era) una piccola utility che trasforma il nostro iPhone in una torcia nei momenti di bisogno ma che, contemporaneamente e segretamente, abilita anche la possibilità di navigare col portatile condividendo la connessione del telefono, e questo senza la necessità di piani tariffari aggiuntivi laddove previsti dall'operatore (come quelli di At&T negli USA o Vodafone in Italia). In barba all'EULA del SDK.

Difficile che qualcuno se ne potesse accorgere per caso, tuttavia. Le istruzioni per configurare il PC sono davvero complesse, ma c'è da dire che una volta effettuati i passaggi necessari tutto funziona magnificamente. A riprova di ciò c'era anche un video su Youtube che però ora è divenuto misteriosamente privato.

Considerato che NetShare, quando era disponibile, costava $9,99, va da sé che l'occasione era davvero ghiotta almeno finché è durata. Al momento della rimozione da App Store, Handy Light occupava il secondo posto nella top list delle app a pagamento. R.I.P.

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO