Phil Schiller: iPad mini il prezzo è giusto

Il prezzo del nuovo iPad mini, che parte da 329 € nella versione WiFi da 16 GB, a molti è sembrato troppo elevato per poter competere con i tablet da 7 pollici della concorrenza che spesso vengono venduti a prezzo di costo, come visibile nella tabella comparativa qui sopra.

Le indiscrezioni circolate negli ultimi mesi sull'iPad mini ipotizzavano prezzi a partire da 249$ o al massimo 299$, anche in considerazione di una possibile versione da 8 GB, che però Apple ha preferito non proporre, almeno per il momento.

I prezzi dell'iPad mini si sono rivelati persino più bassi rispetto alle nostre previsioni, con un cambio 1 a 1 tra dollaro (senza tasse) ed euro (con IVA al 21%), quindi molto più favorevole di quello applicato recentemente da Apple sui nuovi iPhone 5 ed iPod touch 5G.

Tra l'altro il nuovo iPad mini, a parte il display e la batteria, condivide il resto dell'hardware proprio con il nuovo iPod touch 5G, che viene venduto a partire da 329 € nella versione WiFi da 32 GB, per cui il prezzo del piccolo tablet, a parità di memoria, non poteva certo essere inferiore, ma nello stesso tempo doveva rimanere sotto i 399 € dell'iPad 2.

Apple non aveva quindi assolutamente bisogno di giustificare i prezzi dell'iPad mini, ma Phil Schiller è comunque intervenuto sulla questione:


L'iPad è di gran lunga il prodotto di maggior successo nella sua categoria. Il più economico che abbiamo realizzato è venduto a 399$ e le persone lo preferiscono rispetto agli altri dispositivi.
Adesso è possibile acquistare un iPad ad un prezzo ancora più conveniente di 329$ in questo nuovo formato e penso che molti clienti siano molto entusiasti di questa possibilità.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: