iPhone 11 smontato: "un iPhone XR con qualche tecnologia dell'11 Pro"

Dopo il disassemblaggio degli ultimi modelli di iPhone, si scopre che iPhone 11 è in buona sostanza un "iPhone XR con qualcuna delle tecnologie di iPhone 11 Pro."

Dopo il disassemblaggio di un iPhone 11 Pro, quelli di iFixit hanno messo sotto al microscopio pure iPhone 11 e quel che è emerso non lascia adito a sorprese. In pratica, e senza girarci troppo attorno, si tratterebbe di un iPhone XR con qualche fronzolo ereditato dall'11 Pro.

C'è la doppia scheda logica, la fotocamera a doppia lente (presa da iPhone XS) e l'antenna di nuova generazione col supporto al ultra wideband sulla scocca posteriore. Ma la batteria è praticamente la stessa dell'XR: è ancora rettangolare e solo marginalmente più grande, appena il 7% in più (il necessario per ottenere l'ora di autonomia aggiuntiva promessa da Cupertino).

A differenza del Pro, la batteria di iPhone 11 non sembra possedere un secondo connettore, il che fa decadere i rumors sulla presenza di un chip di ricarica bidirezionale latente sugli smartphone Apple più recenti ma disattivato via software. Il che potrebbe significare che la ricarica di AirPods e Apple Watch doveva essere inizialmente un'esclusiva di iPhone 11 Pro, e che poi è stata cancellata all'ultimo.

In generale, il dispositivo si è guadagnato un punteggio di riparabilità di 6 su 10; rispetto ad altri modelli, lo schermo è più facilmente accessibile ma l'uso di viti proprietarie complica immotivatamente la vita agli utenti; infine, l'impiego di materiali vetrosi sia sul fronte che sul retro del telefono aumenta le probabilità che si rompa in seguito a una distrazione.

  • shares
  • Mail