In arrivo un iPhone low-cost con Touch ID sotto il display

Apple sta sviluppando una tecnologia di riconoscimento biometrico dell’impronta integrata nel display di iPhone; peccato però che questo dispositivo sarà un’esclusiva del mercato cinese.

Parliamo di

A Cupertino si lavora per lanciare uno speciale iPhone low-cost dedicato ai segmenti medio alti del mercato cinese e caratterizzato dalla presenza del Touch ID integrato nel display, in luogo del più costoso Face ID.

Mac con Face ID, Apple testa i primi prototipi

Il problema è noto. Apple perde terreno in Cina, battuta da agguerriti ed economici concorrenti locali; e la querelle commerciale tra Trump e il Paese di Mezzo di certo non aiuta a rasserenare un clima già di per sé piuttosto teso. Per questa ragione, la mela sta ragionando su dispositivo fatto su misura per il mercato cinese. Il Global Times scrive:

“Il nuovo iPhone dirà addio al Face ID, il sistema di riconoscimento facciale di iPhone, e piuttosto impiegherà una funzione di riconoscimento dell’impronta digitale sotto il display […]. Stando alle indiscrezioni, la mossa aiuterà a risparmiare sui costi.
Un emettitore laser leggero, il componente principale del Face ID, costerebbe invece diverse centinaia di Yuan.”

A partire da iPhone X, Apple aveva abbandonato l’idea di incastonare nel display il riconoscimento delle impronte; una decisione che ci è sempre un po’ spiaciuta perché, a nostro giudizio, su iPhone ci sarebbe posto per entrambe le tecnologie, da usare in momenti diversi della giornata. Nel mondo Android, invece, Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo hanno avuto un percorso praticamente opposto: il sensore di impronte sotto il display si si è espanso dai modelli di punta fino a raggiungere quelli intermedi.

Cosa che nel frattempo ha portato ad un abbassamento dei costi di tale componentistica, piazzando Apple fuori mercato; l’utente medio cinese, infatti, non spende oltre i 5,000 Yuan (645€) per uno smartphone di fascia alta. E con quella cifra, a conti fatti, non ci compri neppure un iPhone XR.

Ti potrebbe interessare
Colorware: accessorio (dal prezzo) originale per iPad
Accessori Apple iPad

Colorware: accessorio (dal prezzo) originale per iPad

Mi è capitato di incontrare diversi possessori di iPad, specialmente durante eventi o conferenze, ed ho notato che la maggior parte di loro utilizza custodie di pelle a dir poco orrende. Si tratta di accessori che malgrado siano indispensabili per proteggere il dispositivo non possono certo dirsi gradevoli alla vista. Diciamolo pure: quasi rovinano il

Il nuovo MacBook: una macchina da guerra per studenti
Mac

Il nuovo MacBook: una macchina da guerra per studenti

Il MacBook, da buon prodotto consumer qual è, ha sempre avuto come target quello di conquistare i nuovi utenti Mac ed in particolare gli studenti. Non è un caso, infatti, se il piccolo della gamma portatili spopola nelle università americane e si fa notare sempre di più anche negli atenei nostrani. Con l’obiettivo di accontentare

Disponibile Microsoft Messenger 7.0.2 per Mac
Software Apple

Disponibile Microsoft Messenger 7.0.2 per Mac

Il Macintosh Business Unit (MacBU), la divisione di Microsoft che sviluppa i software per Mac, ha reso disponibile Messenger per Mac 7.0.2.L’aggiornamento non introduce nuove funzioni, ma migliora la qualità audio con Microsoft Office Communicator 2007 R2 (la videoconferenza è una opzione introdotta a partire dalla versione 7, ma è riservata ai soli account aziendali).Poco

Happy Birthday Mr. Mac
iPhone

Happy Birthday Mr. Mac

Poteva sfuggirci una notizia come questa? Niente iPhone e niente aggiornamenti, piuttosto un tuffo nel passato remoto dell’informatica. Esattamente il 24 Gennaio di ben 24 anni fa (in informatica equivalgono a 24 ere geologiche fa) si affacciava al mondo un computer di belle speranze dotato di 128 KB di Ram, si un “Superdrive” (sic!) per

Apple acquisisce Final Touch
Software Apple

Apple acquisisce Final Touch

Ieri Silicon Color ha annunciato di essere stata acquisita da Apple. Le tecnologie software di questa azienda hanno portato alla realizzazione di Final Touch, uno dei sistemi di gestione del colore digitale più apprezzati.Con ogni probabilità, quindi, Apple userà queste tecnologie per potenziare i suoi software di video editing, come la prossima generazione di Final

Perchè Apple si ostina a produrre mouse mono-bottone?
iPhone

Perchè Apple si ostina a produrre mouse mono-bottone?

Un interessante articolo su gearlive.com, spiega le ragioni per cui Apple continua imperterrita a produrre mouse con un singolo bottone. In realtà questo tipo di mouse ha molti aspetti positivi per cui vale la pena continuare a venderlo. Avete mai provato a fare assistenza tecnica ad un cliente che non ha mai usato un mouse