Con iOS 6 l'app di podcasting standalone di Apple

Come correttamente sottolinea qualcuno, c'è un motivo se in iOS 6 sono scomparse dall'app iTunes tre vecchie categorie, vale a dire Podcast, Audiolibri ed iTunes U. Così come è accaduto per quest'ultimo, infatti, anche per iTunes U arriverà presto un'app standalone dedicata.

Dovevano rappresentare una rivoluzione nel mondo della creazione e del consumo dei contenuti, e invece sembrano pure un po' passati di moda. In realtà, Apple ha in mente di dare nuova linfa -e visibilità- a tale tecnologia con un semplice escamotage. Renderà il servizio indipendente dall'applicazione iTunes:

Per quale ragione sono scomparsi quindi i podcast dalla nuova versione di iTunes che Apple ha iniziato a mostrare agli sviluppatori questa settimana? Perché Apple ha in mente di dare nuovo lustro alle registrazioni. Le persone a conoscenza dei fatti ci hanno raccontato che, non appena iOS 6 diventerà ampiamente disponibile questo autunno, i podcast avranno la loro app dedicata, grazie alla quale gli utenti potranno scoprirli, scaricarli e riprodurli sul loro dispositivo mobile. Gli utenti che accedono ad iTunes attraverso un laptop o un computer Desktop continueranno tuttavia a trovarli dentro iTunes.

Sui dispositivi con la mela, i podcast sono presenti sin dal lontano 2005, anno in cui fu rilasciato iTunes 4.9, ma curiosamente -e forse non tutti lo sanno- non è ad Apple che dobbiamo tale tecnologia: il termine pod in "podcasting" infatti deriva semplicemente dal fatto che l'iPod fosse il lettore multimediale più diffuso al tempo: Cupertino, per così dire, si è solo trovata al posto giusto nel momento giusto.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: