Registrare lo schermo di iPhone e iPad via Lightning con Quicktime

Con iOS 8 e OS X Yosemite, è possibile registrare su Mac i contenuti che compaiono sullo schermo di iPhone e iPad. Basta il cavo Lightning, e la qualità è sorprendente.

registrazione_ipad_yosemite


È una di quelle dritte che tornano utili una volta ogni tanto, ma è talmente carina che non abbiamo resistito e abbiamo voluto condividerla con voi. Fino ad oggi, per registrare lo schermo di iPhone e iPad occorreva arrangiarsi con vari escamotages tecnici, tra cui il jailbreak o AirPlay, con risultati (e qualità) non sempre all'altezza. Con iOS 8 e OS X Yosemite, invece, basta il cavetto con cui ricaricate il dispositivo.

Per prima, occorre sottolineare che il trucco funziona esclusivamente con i dispositivi dotati di porta Lightning, e solo se sono stati aggiornati ad iOS 8 e versioni successive; su Mac invece deve esserci categoricamente Yosemite. Una volta soddisfatti questi requisiti, registrare il contenuto dello schermo di un iPhone o di un iPad è davvero semplicissimo:


  • Collegate il dispositivo iOS al Mac col cavo Lightning

  • Avviate QuickTime Player

  • Selezionate Nuova registrazione filmato nel menu File

  • Premete il triangolino a destra del pulsante di registrazione

  • Selezionate l'iPad da cui registrare il flusso video ed eventualmente il flusso audio

Poi basta premere il pulsante di registrazione e salvare il file assegnandogli un nome alla fine; da quel momento in poi potrete modificarlo, montarlo, condividerlo o pubblicarlo su Youtube. L'ideale per una demo, una presentazione o magari per vantarsi con gli amici dei risultati raggiunti con un gioco. Buon divertimento.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: