Adobe Wallaby porta Flash su iPhone


A quanto pare, se Maometto non va alla montagna, mal comune mezzo gaudio e soprattutto occorre fare di necessità virtù. Nelle scorse ore Adobe ha reso disponibile l'anteprima di Wallaby, uno strumento per la conversione automatica dei file da Flash a HTML5 compatibile coi dispositivi che non dispongono di Flash Player, come iPhone e gli altri iGingilli.

Non ci soffermeremo sugli strepiti di Apple a riguardo, né sulle aspre critiche piovute su Cupertino: la realtà è che Flash, così com'è, non vedrà mai la luce del sole su un dispositivo iOS e con questo occorre scendere a patti. Ecco perché quelli di Adobe gettano ufficialmente la spugna rilasciando gratuitamente un tool di conversione in grado di trasformare i contenuti Flash in un HTML comprensibile anche ai browser basati su Webkit, come quelli integrati in iOS o Android:


E' una tecnologia sperimentale che fornisce un'occhiata all'innovazione che stiamo creando attorno a Flash ed HTML, e che mostra l'investimento che stiamo facendo su tecnologie che consideriamo egualmente importanti nel lungo termine.

Si tratta di una potente mezzo che produce un output complesso, in cui all'HTML si fondono SVG, CSS e JavaScript; un modo, insomma, per ribadire che Flash può coesistere con gli altri standard del Web. Ovviamente i risultati variano in base ai file di partenza e ai limiti intrinseci di HTML5: per ora, l'idea è di mettere su un sistema semplice (basato sul Drag&Drop) per la conversione al volo di banner e pubblicità su iPhone, iPad ed iPod touch ma in futuro la tecnologia potrebbe diventare estremamente raffinata e rivelarsi un utile strumento anche con giochi o animazioni che richiedono interattività complessa.

Wallaby è gratuitamente disponibile a questa pagina, e poiché è basato su piattaforma Adobe Air risulta compatibile anche coi Mac.

  • shares
  • Mail
211 commenti Aggiorna
Ordina: