La class action contro Apple e AT&T diventa realtà

class action apple

La prima class action ufficiale contro Apple a causa di iPhone 4 è diventata realtà. Nei giorni scorsi abbiamo parlato di un noto studio legale americano che minacciava di raccogliere testimonianze dei clienti per denunciare poi Apple, il tutto a causa del calo di ricezione ribattezzato "Death Grip" che affligge iPhone 4.

Giunge oggi notizia che una class action (reale e non paventata) contro Apple e AT&T è stata sottoposta all'United States District Court per il distretto del Maryland. Anche in questo caso, la denuncia si focalizza sul funzionamento dell'antenna dovuto ai problemi di design, reclamando:


    • Negligenza generale (sia Apple che AT&T)
    • Difetti nel design, nella manifattura ed assemblaggio (Apple)
    • Violazione della garanzia esplicita (Apple)
    • Violazione della garanzia implicita per la commerciabilità (Apple e AT&T)
    • Violazione di garanzia implicita di idoneità per un particolare scopo (Apple e AT&T)
    • Pratiche commerciali ingannevoli (Apple e AT&T)
    • False dichiarazioni intenzionali (Apple e AT&T)
    • False dichiarazioni per negligenza (Apple e AT&T)
    • Frode da occultamento (Apple e AT&T)

La causa è stata presentata da Ward & Ward PLLC e Charles A. Gilman LLC. a nome di Kevin McCaffrey, Linda Wrinn e un numero di altri utenti di iPhone 4 con lo scopo di instradare la causa, bloccare la vendita di iPhone 4 e porre riparo al danno subito dagli acquirenti. Cavalcando l'onda del tormentone antenna, si aggiungeranno altre class action simili?

Trovate tutti i documenti relativi alla class action su Gizmodo.

Grazie ad Ice per la gentile segnalazione

  • shares
  • Mail
79 commenti Aggiorna
Ordina: