Brevetti: Apple infila la radio HD in iPhone ed iPod touch


Un nuovo brevetto di Cupertino, intitolato Digital Radio Tagging Using an RF Tuner Accessory, si focalizza su modalità rivoluzionarie di fruizione delle radio HD. In futuro, sembra ammiccare il testo, i dispositivi mobili come iPhone ed iPod potrebbero supportare tali funzionalità estese.

Questo brevetto sposa magnificamente le specifiche della radio HD, il formato di iBiquity che consente la diffusione contemporanea di stazioni radio AM ed FM in digitale ed analogico all'interno dello stesso canale. Il sistema non soltanto restituisce una impareggiabile qualità audio, ma permette diverse altre interessanti feature: grazie ai metadati digitali diffusi assieme ai flussi audio, gli utenti potrebbero ad esempio ricercare una canzone o una trasmissione in base ai contenuti in riproduzione in quel momento:

La più potenti funzionalità di ricerca e i metadati possono fornire all'ascoltatore la capacità di circoscrivere la scelta delle stazioni senza bisogno di ascoltarne a lungo alcune, e può in ultima istanza facilitare il tagging delle tracce radio diffuse per un accesso seguente e/o l'acquisto.

Insomma, parliamo di qualcosa di molto simile a quanto già visto sull'attuale linea degli iPod nano, che integra già il supporto alla radio FM e alle funzionalità di tagging (laddove supportate), ma qualitativamente migliore. Inoltre, il brevetto lascia intuire la possibilità che il flusso audio venga condiviso senza fili con un ricevitore esterno, come ad esempio lo stereo di casa o quello in macchina.

Al momento, come al solito, nulla di certo sulle tempistiche. La notizia di una partnership con iBiquity risale comunque a diversi mesi fa, quando la società rilasciò Gigaware HD Radio Receiver (un accessorio per ascoltare le radio HD) assieme ad una applicazione dedicata su App Store.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: