QR code per la pagina originale

WWDC 2010: iPhone 4, il più bello tra gli iPhone

,


[Courtesy of gdgt]

Nelle scorse ore l’attesa per l’arrivo dell’iPhone 4G si era fatta febbrile. Le novità attese per il nuovo melafonino erano molte, alcune già presenti nel prototipo analizzato da Gizmodo come la fotocamera frontale ed i video in formato 720p HD.

Innanzitutto Steve Jobs parla del nuovo design del melafonino, “uno dei migliori design che abbiate mai visto” enfatizza il CEO di Apple. Con i suoi 9.3mm è il più sottile smartphone al mondo, più sottile dell’iPhone 3GS del 24%. E’ dotato di fotocamera frontale mentre quella posteriore è dotata di flash LED; alloggiamento per micro-SIM ed addirittura un secondo microfono per ridurre il rumore ambientale durante telefonate e video. Ognuno dei due pezzi che compongono la cornice è un’antenna: GPS, bluetooth e Wi-Fi in una, UMTS e GPRS nell’altro pezzo.

Nell’iPhone 4 è presente anche un nuovo display, retinal display, in cui il numero di pixel presenti è aumentato di ben 4 volte rispetto al precedente melafonino, per una risoluzione di 326ppi (la retina umana ne ha 300): nessun telefono ha un simile display. Viene poi mostrato un esempio di questa eccezionale tecnologia, un carattere che nel nuovo display viene visualizzato in maniera più precisa.

Purtroppo per mancanza di banda è fallita una demo internet. Steve Jobs passa oltre, ed afferma che il nuovo melafonino, grazie al nuovo display con un contrasto di 800:1 ed il 78% dei pixel che ha l’iPad, consente alle applicazioni di avere un aspetto migliore.

Si passa poi all’hardware, grazie alla micro-SIM è stato possibile aumentare le dimensioni della batteria che, con l’aggiunta dell’ottimo Apple A4, ha permesso all’iPhone 4 di avere una sorprendente autonomia: 7 ore in conversazione 3G, 6 ore in navigazione 3G, 10 col Wi-Fi, 10 ore in riproduzione video, 40 per la musica. Infine, ben 300 ore in standby.

Ovviamente anche l’iPhone 4 viene prodotto senza un briciolo di arsenico, mercurio, PVC, BFR ed altro ancora. Il nuovo melafonino monta anche un giroscopio che migliorerà senz’altro l’user experience in materia di giochi; per dimostrarlo, Steve Jobs si cimenta in una demo. Inoltre, il Wi-fi è di tipo 802.11n, come nei Mac e la dimensione massima della memoria rimarrà 32GB.

Si passa alla fotocamera, da 3 a 5 megapixel con zoom digitale da 5x, con particolari sensori che permettono di avere migliore luminosità nelle foto, come nelle apparecchiature dedicate. E’ stato integrato anche un flash a LED, come già ribadito all’inizio. Non è finita: è possibile registrare video HD, 30 frame a 720p. E’ possibile fare anche un minimale video editing, grazie ad una nuova app: iMovie per iPhone.

Per dimostrare le funzionalità dell’applicazione, è stato chiamato sul palco uno sviluppatore FCP. L’app è veramente eccezionale e permette di aggiungere transizioni e titoli ai video appena fatti col proprio melafonino. Inoltre, si può aggiungere musica dalla propria libera iTunes ed esportare il filmato finito in diverse risoluzioni. E’ incredibile come l’iPhone ora possa fare tutto questo spendendo solo 4,99$ per acquistare iMovie per iPhone. Ovviamente l’app sarà approvata da Apple.