iOS 15: 3 feature che vi sorprenderanno

Tra le tante novità di iOS 15, ce ne sono 3 che vi lasceranno di stucco: riguardano la privacy e l’intelligenza artificiale.

Parliamo di

Tra le tante novità di iOS 15, ce ne sono alcune che Apple non ha pubblicizzato ma che ci hanno lasciato davvero di stucco. Parliamo della possibilità di richiedere rimborsi su App Store, degli avvisi AI di FaceTime e dei nuovi super poteri del Face ID.

Rimborsi su App Store

Rimborsi su App Store

Fino ad oggi, ottenere un rimborso in seguito ad un acquisto problematico su App Store richiedeva di connettersi su questa pagina del sito Apple e compilare un form. C0n iOS 15, in vece, gli sviluppatori potranno inserire un’opzione per richiedere un rimborso direttamente nell’app.

Una volta inviata la richiesta, si riceverà una mail da Apple entro 48 ore  con un aggiornamento sullo stato del rimborso.

Avvisi AI di FaceTime

Avvisi AI di FaceTime

Se si tenta di parlare mentre è attivo il muto durante una conversazione FaceTime, iPhone, iPad e Mac avviseranno l’utente che il microfono è in Muto, e gli proporranno un pulsante per attivarlo di nuovo. Facile, pratico, smart.

La feature funzionerà su ‌iOS 15‌, iPadOS 15 e macOS Monterey .

Face ID Sostituirà le Password

Face ID Sostituirà le Password

L’intenzione dichiarata di Apple è di sostituire password e verifiche in due passaggi con la verifica biometrica di iPhone, iPad e Mac. Grazie ad una nuova feature di iOS 15 chiamata “Passkeys in iCloud Keychain” ci si potrà iscrivere ad un sito/app ed effettuare il login letteralmente con un tocco, indicando il nome utente e lasciando al dispositivo tutto il resto.

Dunque è iPhone a creare una password sicura e a condividerla sugli altri dispositivi in modo automatico; ma cosa succede se uno ha anche computer Windows o gingilli Android? Probabilmente, per gli utenti in ambienti misti conviene ancora utilizzare il vecchio sistema di nome utente e password.

iOS 15 è attualmente in stato di Beta per sviluppatori; una Beta pubblica sarà resa disponibile a luglio. La versione definitiva, invece, arriverà in autunno.

Ti potrebbe interessare