Kodak fa causa ad Apple e RIM

kodak fa causa ad apple e rimEastman Kodak Company ha annunciato oggi di aver fatto causa contro Apple e Research In Motion Limited (RIM) per violazioni di una tecnologia relativa alle immagini digitali di proprietà di Kodak. In particolare, Kodak chiede una ingiunzione che impedisca l'importazione di apparecchi che violano il brevetto (tra i quali diversi telefoni cellulari con fotocamera).

Kodak ha inoltre fatto sapere di aver presentato due cause contro Apple soltanto presso l'U.S. District Court for the Western District of New York: nella prima denuncia, Kodak sostiene che siano stati violati due brevetti che coprono la generazione di anteprime e la manipolazione di immagini di diverse risoluzioni. Nella seconda denuncia Kodak sostiene che vengano violati brevetti che descrivono metodi attraverso i quali un programma può "chiedere aiuto" ad un altro per eseguire certe funzioni.


Kodak ha una lunga storia di innovazione digitale delle immagini e ci hanno investito centinaia di milioni di dollari, creando il nostro portafoglio di brevetti leader. Nel caso di Apple e RIM, abbiamo avuto discussioni per anni con entrambe le società, nel tentativo di risolvere questo problema in via amichevole, e non siamo stati in grado di raggiungere un accordo soddisfacente. Alla luce di questo, stiamo adottando questa azione a garantire la tutela degli interessi dei nostri azionisti e agli attuali utilizzatori della nostra tecnologia.

è quanto ha dichiarato Laura G. Quatela, Chief Intellectual Property Officer e Vice President dell'azienda attraverso il comunicato pubblicato quest'oggi.

L'obiettivo di Kodak non è quello di creare "scompiglio" nella disponibilità sul mercato dei prodotti, ma è il riconoscimento di un "equo compenso" (leggasi royalty) per l'utilizzo di questa tecnologia da parte di Apple e RIM.

[Immagine: Engadget]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: