Chat sicure su Facebook e Twitter con Tor Messenger per Mac

chat_critografate_mac.jpg

Se, all'Università o sul luogo del lavoro, avete il timore che qualcuno possa spiare le vostre conversazioni private (soprattutto se parlate male del boss o del docente), niente paura. Basta crittografare le vostre chat perché risultino inviolabili: e con Tor Messenger, diventa una robetta semplicissima e alla porta di tutti.

Il progetto Tor è nato per consentire di navigare anonimamente sul Web e nel rispetto della privacy; Tor Messenger, invece, è specificatamente pensato per il mondo delle chat, ed è compatibile coi servizi esistenti, tipo Facebook Messenger, Twitter o Google Talk. Si basa su un client Open Source chiamato Instantbird e funziona in modo molto simile a Adium o Pidgin, solo che è infinitamente più facile da configurare e gestire. Occhio, però, perché è ancora in Beta su Mac (quindi non affidatevi a lui al 100%), ma le potenzialità ci sono tutte.

Crittografare la Chat



  • 1.Per prima cosa, scaricate il Tor Messenger da questa pagina Web (link diretto al pacchetto per Mac). Montate il .DMF, dopodiché trascinate Tor Messenger nella cartella Applicazioni.

  • 2. Avviate l'app, cliccate su Connect e attendete qualche istante.

  • 3. Scegliete il protocollo da crittografare; noi abbiamo optato per Yahoo.

  • 4. Scegliete un Alias o saltate il passaggio. Seguito le istruzioni e date la conferma finale. Considerate che, se avete abilitato la verifica in due passaggi su Google, dovrete creare una password specifica per l'app (qui trovate una guida).

  • 5. I vostri contatti compariranno nella lista a destra: chattate come al solito. Tutti i messaggi, però, sono crittografati all'origine e vengono inoltrati agli utenti attraverso Tor; in più, e ovviamente, non vengono salvati in locale. Buona privacy a tutti.

  • shares
  • Mail