DevTeam: il jailbreak universale si fa da Safari

Se siete tra quanti attendevano trepidanti una soluzione di jailbreak semplice da usare, efficace, senza troppi fronzoli né procedure artificiose, sarete accontentati. Dal DevTeam arriva infatti una nuova procedura a prova di neofita compatibile con tutti i dispositivi mobili Apple e che, ecco la novità, passa tutta da Safari Mobile. Senza la necessità del Mac né del PC.

E' tutto qui: ci si connette al sito https://www.jailbreakme.com attraverso Safari Mobile con qualunque versione di iPhone compresa l'ultima, un iPod touch o un iPad, si segue le istruzioni sullo schermo (il pur sempre fascinoso "slide to jailbreak") e si attende una manciata di secondi alla fine dei quali un avviso informa dell'aggiunta di Cydia nella home. Unico neo, l'inaccessibilità del servizio delle scorse ore: un po' per la grande attesa che c'era, un po' perché almeno negli USA la cosa non comporterà più grane legali, fino a poco tempo fa il sito in questione risultava irraggiungibile per molti utenti.

Al di là di nuovi eventuali downtime, comunque, sono stati riportati alcuni problemi con iPad ed iOS 3.2.1, mentre su iPhone possono cessare di funzionare FaceTime ed MMS (in questo caso, comunque, è sufficiente eseguire l'aggiornamento di Cydia). Quanto al resto, massima attenzione poiché si tratta di una procedura non ufficiale a rischio brick, anche se un eventuale intoppo durante il processo è probabilmente redimibile con un semplice ripristino.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: