iOS 16: le feature promesse e non (ancora) lanciate

Con iOS 16 Apple aveva promesso diverse feature che tuttavia non si sono ancora viste: dovrebbbero arrivare però nei prossimi mesi.
Con iOS 16 Apple aveva promesso diverse feature che tuttavia non si sono ancora viste: dovrebbbero arrivare però nei prossimi mesi.

Con iOS 16 Apple ha lanciato tantissime piccole e grosse novità, tra cui la tecnologia anti-CAPTCHA, l’annullamento e la modifica dei messaggi inviati, il rilevamento incidenti e molto altro. Ma in realtà ci sono tante altre novità che erano state annunciate e che dovrebbero arrivare più in là nel corso dell’anno. Ecco le più interessanti che mancano ancora all’appello e quando dovrebbero arrivare.

  1. Attività Dal Vivo
  2. Emergenza SOS via Satellite
  3. Apple Music Classical
  4. Ricarica a Energia Pulita
  5. Domotica Matter
  6. Percentuale Batteria
  7. Stage Manager

Attività Dal Vivo

Attività dal vivo sono una sorta di notifiche ricche e dinamiche che vengono visualizzate direttamente nella schermata di blocco del telefono. Servono a mostrare in tempo reale, e senza sbloccare iPhone, a che punto è la consegna della pizza o l’auto di Uber.

Per le app di terze parti, il supporto non è stato lanciato con la versione finale di iOS 16. Dovremo attendere un aggiornamento successivo.

“Con l’aggiunta di Primephonic,” spiegava al tempo Cupertino, “gli abbonati ad Apple Music avranno un’esperienza significativamente migliore con la musica classica, a partire dalle playlist e dai contenuti audio esclusivi Primephonic. Nei prossimi mesi gli appassionati di Apple Music Classical godranno di un’esperienza dedicata con le migliori funzionalità Primephonic, fra cui la navigazione e la ricerca ottimizzate per compositore e per repertorio, viste dettagliate dei metadati dei brani, oltre a nuove caratteristiche e vantaggi.”

La data di lancio ufficiale, tuttavia, non è ancora stata ancora confermata.

Ricarica a Energia Pulita

Con la Ricarica a Energia Pulita, iPhone ottimizzerà i tempi di carica in modo da ricaricare la batteria quando l’energia arriva da fonti rinnovabili. Ciò consente di abbattere l’impronta ecologica del dispositivo.

La feature sarà inizialmente un’esclusiva degli USA.

Domotica Matter

Matter è il nuovo standard di domotica universale cui aderiscono Apple, Google, Samsung e Amazon e molte altre aziende. Renderà finalmente interoperabili i gingilli smart sparsi per casa, e permetterà di operare con Siri, Alexa e Assistente Google prese, interruttori e molto altro, senza complicate configurazioni.

Il lancio avverrà nei prossimi mesi. Per saperne di più sull’argomento, ti rimandiamo al nostro approfondimento su Matter.

Percentuale Batteria

Una delle novità più amate dagli utenti di iOS 16 è il ritorno della percentuale della batteria, cioè l’indicatore numerico dell’autonomia restante. Al momento del lancio di iOS 16, questa feature era un’esclusiva di iPhone 12 e versioni successive, ma dopo le lagnanze Cupertino ha deciso di estenderla anche ai modelli precedenti.

Secondo le indiscrezioni, arriverà col primo aggiornamento utile anche su iPhone XR, iPhone 11, iPhone 12 mini e iPhone 13 mini.

Stage Manager

Stage Manager, l’ennesima nuova modalità di effettuare il multitasking su iPad, era inizialmente un’esclusiva degli iPad con chip M1 e versioni successive. Dopo le critiche, tuttavia, Apple ha deciso di portare questa funzionalità anche su modelli meno recenti.

Benché molto attesa e largamente annunciata come rivoluzionaria, questa feature è controversa nel senso che non sembra piacere molto a utenti e addetti ai lavori per via dell’imprevedibilità del comportamento dell’interfaccia. In altre parole, la logica con cui le finestre vengono raggruppate non è sempre chiara né prevedibile.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti