Apple AirPods, abbinamento con iPhone e Mac più vecchi, Apple TV e Android

airpods_pairing.jpg

L'abbinamento degli AirPods con gli iPhone recenti è completamente automatico. Ma come funziona con iPhone e Mac più datati, o con Android e PC? Ecco come si fa.

Normalmente, gli AirPods funzionano col supporto ad iCloud, e una volta configurati con iPhone, saranno disponibili contemporaneamente su tutti i vostri computer e iPad. Non tutti però posseggono un Mac o un iPhone di ultima generazione: in questo caso, non è sufficiente aprire la custodia in prossimità del dispositivo perché quest'ultimo chieda di effettuarne l'abbinamento. Bisogna fare un paio di passaggi in più.

Per effettuare il pairing di AirPods a mano con Mac sprovvisti di Handoff, dispositivi iOS più vecchi, PC Windows, Apple TV o dispositivi Android, seguite invece queste istruzioni:


  • Verificate che gli AirPods siano nella custodia e perfettamente ancorati alla ricarica

  • Aprite la custodia, senza rimuovere gli auricolari

  • Premete e tenete premuto il pulsante circolare che trovate sul retro della custodia, finché la luce LED tra gli auricolari non inizia a pulsare

  • Effettuate l'abbinamento dal computer o dispositivo come al solito

Fine, tutto fatto. Ovviamente, con questo tipo di abbinamento non godrete della condivisione via iCloud degli auricolari, ma tutto il resto funzionerà senza problemi, Siri compresa.

  • shares
  • Mail