Ashton Kutcher si è già calato nei panni dell'iCEO


Dipenderà forse dall'incredibile somiglianza fisica, fatto sta che Ashton Kutcher sente di avere il ruolo di Steve Jobs praticamente in tasca, e infatti ha già cominciato a "calarsi nei suoi panni". Il film sull'iCEO dovrebbe debuttare entro la prossima Festa del Ringraziamento.

Secondo The Daily, Kutcher afferma di essere "predestinato al ruolo di Steve Jobs" e infatti avrebbe già iniziato a lavorarci su:

Sta già tenendo incontri con quelli che conoscevano Steve Jobs. Sta lavorando coi professionisti per entrare nel personaggio. Sta lasciandosi crescere i capelli, e credo che abbia cancellato tutti i meeting e tutti gli altri progetti.

La pellicola in questione è stata annunciata ben prima della morte di Jobs, e quindi anche prima della pubblicazione della biografia ufficiale di Isaacson; arriverà un film anche su quest'ultima -i diritti li ha acquistati Sony- ma più in là. Per ora, col lungometraggio di Kutcher ci si è focalizzati nella porzione iniziale della vita dell'iCEO:

Abbiamo ritenuto di cominciare dal 1971, l'anno della partnership incipiente tra Steve Wozniak e Steve Jobs; poi il grosso del copione si concentra sulla Apple dei primi anni, sull'assunzione di John Sculley della Pepsi e ovviamente l'epurazione di Jobs; una parte minore sarà dedicata al suo trionfo e ritorno.

Da principio, la notizia che Ashton Kutcher avrebbe ricoperto il ruolo di protagonista ha suscitato impressioni diverse e in qualche caso diverse critiche negative; tuttavia Mark Hulme della Five Star Institute, la casa produttrice, sembra sicura del fatto suo e del successo di botteghino.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: