Logic Pro X, primo importante update a 10 giorni dal rilascio

A neppure 10 giorni di distanza dal rilascio della versione 10.0, Apple ha già reso disponibile un importante update per Logic Pro X. Ecco cosa cambia.

Logic Pro X, primo importante update a 10 giorni dal rilascio

logic_pro_x_screenshot
Aggiornamento del 26 luglio 2013.

Logic Pro X rappresentava probabilmente uno dei desiderata maxima -o il sogno proibito-di molti utenti professionisti della mela, e finalmente ha fatto il suo debutto una decina di giorni fa. La nuova versione sfoggia un'interfaccia completamente rivista, una nuova gamma di strumenti e un rinnovato set di app companion che non hanno mancato di deliziare i clienti.

Eppure, a distanza tanto breve dalla release, Apple è già costretta a mettere mano al software con una serie di importanti bug-fix e migliorie. Grazie a questo aggiornamento gratuito -versione 10.0.1-le “Track Stacks non vengono più uniti senza avvisare l'utente, e i file a 24 bit generati dell'applicazione non saranno più riconvertiti d'ufficio a 16 bit. L'elenco delle novità include:


  • Risoluzione di un problema che poteva causare il blocco del download dei contenuti.

  • I file audio a 24 bit non vengono più convertiti in 16 bit se un progetto è esportato in AAF.

  • Miglioramento della stabilità nel passaggio tra un editor e l'altro quando Flex Pitch è abilitato.

  • “Track Stacks” contenenti sia strumenti software che tracce audio non vengono più inavvertitamente uniti caricando una patch.

  • La funzione Tuner è ora disponibile quando si seleziona un ”Track Stack” contenente tracce audio.

  • Risoluzione di problemi relativi alla grafica e al comportamento delle selezioni nell'editor spartiti.

Ovviamente, si consiglia a tutti di procedere col download non appena possibile. Logic Pro X costa 179,99 € e può essere acquistata seguendo questo collegamento al Mac App Store.

Apple lancia Logic Pro X


logicprox
Aggiornamento del 16 luglio 2013.

Era una novità attesa da molto, e anticipata da parecchi rumors. Con un comunicato stampa giunto in redazione poco fa, Apple ha annunciato la disponibilità di Logic Pro X, l'evoluzione di Logic Pro caratterizzata da una nuova UI e da una più ampia gamma di strumenti ed effetti, accompagnata da un importante aggiornamento di MainStage 3.

D'altro canto ce lo aveva promesso Tim Cook in persona, dopo che sul Web era iniziata a spargersi la notizia relativa alla presunta "decimazione" del team delle app audio professionali.

Tra le novità più importanti segnaliamo Drummer, un'innovativa funzione progettata in collaborazione con alcuni tra i migliori ingegneri audio e sidemen del settore che permette di "aggiungere un sideman virtuale che in automatico suona insieme al brano dell’utente." Flex Pitch, invece, offre un "editing della tonalità integrato per le registrazioni audio." Arriva inoltre Logic Remote, per suonare direttamente in Logic Pro X e controllare l’applicazione dall’iPad, con la comodità del touch screen e del WiFi.

Flex Pitch permette di correggere le stonature e modificare le singole note all'interno di una forma d’onda audio; Track Stacks consente di organizzare e unire più tracce in una, oppure di creare livelli sovrapponibili di strumenti. Smart Controls, infine, permette di mettere mano a plug-in e parametri multipli con un solo clic, mentre il Mixer è stato ottimizzato per gestire più efficacemente ogni sessione di mixaggio, evidenziando le dinamiche e il flusso del segnale.

Philip Schiller, il Vice President Worldwide Marketing di Apple, ha gorgheggiato estasiato:

“Ad oggi, Logic Pro X è la versione più potente, con strumenti evoluti e una nuova interfaccia moderna, progettata per semplificare il processo di creazione di musica a livello professionale. I musicisti apprezzeranno le nuove funzioni innovative come Drummer, Flex Pitch, Track Stacks e Arpeggiator.”

Nonostante le novità dell'interfaccia grafica, i vecchi utenti non dovrebbero trovarsi troppo spaesati. Apple infatti ha tentato di preservare disposizione e funzioni dei vecchi strumenti, ampliandone le caratteristiche dove necessario e minimizzando l'impatto dei nuovi tool più tecnici, così da lasciare gli artisti liberi di concentrarsi sulla parte creativa.

Segnaliamo inoltre MainStage 3, l'app Apple dedicata alle performance dal vivo capace di trasformare qualunque Mac in un rig live. Anche in questo caso, nuova interfaccia e piena compatibilità coi nuovi plug-in, le patch e gli Smart Control introdotti.

Logic Pro X e MainStage 3 sono disponibili su questa e a quest'altra pagina del Mac App Store rispettivamente a €180 e €27. Logic Remote, invece, è gratuitamente disponibile per il download seguendo questo collegamento ad App Store. L’elenco completo delle novità e dei requisiti di sistema è disponibile a questa pagina del sito Apple.

Apple lavora alla prossima versione di Logic Pro


logicpro

Possono stare tranquilli i professionisti che lavorano su Mac perché non è affatto vero che Apple ha intenzione di smantellare la divisione pro audio. Come avrebbe detto Jobs, i rumors sulla faccenda sono decisamente spropositati e, a onor del vero, Apple sta lavorando alacremente alla prossima versione di Logic Pro.

Tutto è cominciato una settimana fa, quando ha cominciata a diffondersi un'indiscrezione secondo cui Apple avrebbe "decimato" il team che lavora alle applicazioni audio professionali della società. Poi, però, Jim Dalrymple -solitamente sempre molto ben informato sulle faccende di Cupertino- ha smentito tutto in modo secco:

Il rumor in circolazione dalla scorsa settimana riguardo la decimazione del team Pro audio non è fondata. Non c'è alcuna verità in questo rumor.

E un'ulteriore conferma è arrivata poco dopo e per mano stessa di Tim Cook. Un utente Apple ha infatti inviato una mail all'attuale iCEO chiedendo lumi sulla questione, e la risposta ha dissipato ogni dubbio residuo:

Nicholas, grazie per la tua mail. In qualità di responsabile della creazione delle app musicali, mi fa sempre molto piacere sentire l'opinione degli utenti. Voglio assicurarti che il team è ancora al suo posto, duramente al lavoro sulla prossima versione di Logic Pro.

Ovviamente, è mistero su eventuali nuove feature e sui tempi di rilascio. L'ultimo aggiornamento risale a metà 2009 con Logic Pro 9 che, tra le altre cose, portava in dote la compilazione in 64 bit. Da allora, l'unica novità di rilievo è stata lo spostamento del software sul Mac App Store, ma niente più di questo. A un certo punto, nel 2011 si era iniziato a parlare di una "importante revisione" dell'app e del possibile debutto di Logic Pro X ma nessuno per il momento lo ha ancora avvistato.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: