iCar, Apple assume "agenti segreti" per il progetto Titan

A Cupertino continuano inarrestabili le assunzioni di nuovo personale proveniente dall'industria automobilistica e dalle branche collegate. E ora spuntano pure gli "agenti segreti."

Ancora assunzioni presso il Quartier Generale della mela. Apprendiamo così dell'arrivo di Rónán Ó Braonáin, ex Responsabile Ingegneria presso Reviver, una società specializzata in targhe digitali. Si tratta di speciali targhe dotate di connettività wireless che possono avvisare le autorità e l'utente se il veicolo viene rubato o se scade la tassa di registrazione; questa tecnologia può essere usata per un'infinità di scopi, compreso il pagamento del pedaggio autostradale e dei parcheggi.

Sulla sua pagina LinkedIn, Ó Braonáin scrive di essere un "Agente Segreto" presso Apple il che può significare solo una cosa: progetto Titan, la fantascientifica auto elettrica semovente voluta da Steve Jobs.

applesecretprojectsronan.jpg

In ogni caso, questa è solo una e la più recente delle tante assunzioni fatte dalla mela in questo segmento specifico. Da settembre 2015, la progettazione e lo sviluppo ha subìto una brusca accelerazione, e secondo le voci di corridoio esistono già prototipi di Apple Car in fase di test. Il lancio definitivo è previsto per il 2019.

  • shares
  • Mail